Serie A, cronaca e tabellini delle partite del pomeriggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:22

Domenica pomeriggio di emozioni in Serie A: vince solo il Sassuolo, pareggi invece tra Fiorentina-Verona e Bologna-Torino. Di seguito i tabellini.

Si decide nei primi 20′ la sfida tra la squadra di Italiano e quella di Tudor, che alla fine si dividono la posta in palio. Vittoria di rigore del Sassuolo sul Venezia, in una partita ricca di polemiche arbitrali. Pareggio a reti bianche invece al Dall’Ara tra Bologna e Torino.

 

Piatek e Berardi, protagonisti del pomeriggio (credit: Ansa)
Piatek e Berardi, protagonisti del pomeriggio (credit: Ansa)

Serie A, i tabellini dei match delle 15

Fiorentina-Verona

I Viola vanno subito in vantaggio con lo scatenato Piatek, bravissimo a a girarsi dentro l’area di rigore e a bucare Montipò. Il Verona reagisce subito: Milenkovic stende Lasagna e l’arbitro indica il dischetto; Caprari tira centrale e riporta il punteggio in parità. La squadra di Tudor va vicina al vantaggio al termine del primo tempo con Lasagna, mentre nella seconda frazione c’è solo la Fiorentina. Torreira è il più pericoloso dei suoi, ma in tutte le tre occasioni spreca.

Fiorentina-Verona 1-1 (10′ Piatek, 20′ rig. Caprari)
Ammonizioni: Gunter, Simeone, Ceccherini, Bessa (V).

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Maleh (46′ Duncan), Torreira (76′ Amrabat), Castrovilli; Ikoné (46′ Callejon), Piatek (71′ Nico Gonzalez), Saponara (46′ Sottil).
A disposizione: Dragowski, Martinez, Terzic, Amrabat, Duncan, Eharevba, Kokorin, Sottil, Callejon, Cabral, Nico Gonzalez, Rosati.
Allenatore: V. Italiano.

Verona (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Gunter, Casale; Faraoni (87′ Sutalo), Ilic, Tameze, Lazovic (61′ Depaoli); Caprari, Lasagna (69′ Bessa); Simeone.
A disposizione: Berardi, Frabotta, Depaoli, Coppola, Sutalo, Hongla, Pierobon, Bessa, Cancellieri, Chiesa.
Allenatore: I. Tudor

LEGGI ANCHE –> Juventus-Spezia: formazioni ufficiali e match live

Venezia-Sassuolo

Partenza sprint per il Sassuolo che trova dopo soli 2′ il gol del vantaggio con Raspadori su errore della difesa veneta. La squadra di Dionisi continua a spingere e conquista due calci di rigore molto reclamati dal Venezia: prima Berardi e poi Scamacca portano i neroverdi sullo 0-3. La squadra di Zanetti prova a reagire e prima della fine del primo tempo trova il gol di Henry ad accorciare le distanze. Nel secondo tempo il Venezia prova in ogni modo a riaprire la partita, ma l’arbitro Pairetto assegna un altro calcio di rigore al Sassuolo per atterramento di Svoboda su Raspadori. Berardi si presenta nuovamente dal dischetto e chiude la partita. Nel finale di partita altro rigore, questa volta per il Venezia: Aramu si presenta dal dischetto ma viene ipnotizzato da Consigli.

Venezia-Sassuolo 1-4 (2′ Raspadori, 17′ rig. e 71′ rig. Berardi, 29′ rig. Scamacca, 34′ Henry)
Ammonizioni: Aramu, Fiordilino, Vacca, Svoboda (V); Scamacca (S).

Venezia (4-3-1-2): Romero; Mateju, Svoboda, Ceccaroni, Haps; Fiordilino, Vacca (75′ Tessmann), Kiyine (64′ Ampadu); Aramu (86′ Sigurdsson); Okereke (86′ Nani), Henry (75′ Nsame).
A disposizione: Maenpaa, Modolo, Caldara, Ullmann, Crnigoj, Tessmann, Sigurdsson, Nani, Nsame.
Allenatore: P. Zanetti.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur (82′ Ruan), Ayhan, Ferrari, Kiriakopoulos; Frattesi (82′ Harroui), Henrique; Berardi (90′ Magnanelli), Raspadori, Traore (90′ Ceide); Scamacca (72′ Defrel).
A disposizione: Pegolo, Satalino, Ruan, Peluso, Ceide, Ciervo, Oddei, Paz, Magnanelli, Harroui, Defrel.
Allenatore: A. Dionisi.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Milan: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Bologna-Torino

La partita al Dall’Ara finisce a reti bianche con un punto a testa che può accontentare entrambe le compagini. In una gara in cui ha regnato sovrano l’equilibrio, i granata creano maggiori chance da reti senza tuttavia trovare la lucidità necessaria per sbloccare il parziale. Il Bologna, che ringrazia Skorupski per due parate eccezionali su Singo e Djidji, ottiene il terzo risultato utile consecutivo e muove ancora la classifica. Il Torino invece rimanda ulteriormente l’appuntamento con la vittoria.

Bologna-Torino 0-0
Ammonizioni
: Schouten, Theate, Medel (B); Pobega, Ricci, Rodriguez (T).

Bologna (3-4-3): Skorupski; Soumaoro, Medel (81′ Binks), Theate (81′ Mbaye); De Silvestri (60′ Dijks), Schouten, Svanberg, Hickey; Orsolini, Barrow (76′ Falcinelli), Sansone (60′ Soriano).
A disposizione: Molla, Bardi, Binks, Viola, Mbaye, Aebischer, Soriano, Dijks, Kasius, Raimondo, Falcinelli.
Allenatore: S. Mihajlovic.

Torino (3-4-3): Berisha; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Ricci, Mandragora, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti (85′ Sanabria).
A disposizione: Milan, Gemello, Izzo, Zima, Pjaca, Ansaldi, Sanabria, Seck, Aina, Warming, Linetty, Buongiorno.
Allenatore: I. Juric.