Champions League, chi passa ai quarti? Ecco il quadro completo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:31

Domani sera a partire dalle 21 ci saranno i primi verdetti: otto squadre verranno eliminate mentre le altre proseguiranno la loro avventura in Champions League.

Le partite d’andata hanno dato delle indicazioni, ma solo quelle di ritorno decreteranno i verdetti finali. Da quest’anno non vale più la regola dei gol in trasferta, motivo per cui aumentano le probabilità di vedere le gare andare oltre i novanta minuti.

 

UEFA Champions League (credit: Twitter - Gianluca Di Marzio)
UEFA Champions League (credit: Twitter – Gianluca Di Marzio)

Martedì 8 marzo ore 21

Bayern Monaco-Red Bull Salisburgo

Il risultato probabilmente più sorprendente dell’andata è stato proprio quello scaturito tra i giovani terribili del Salisburgo e la corazzata tedesca del Bayern Monaco. La squadra di Nagelsmann ha infatti trovato l’1-1 solamente nel finale grazie a un gol di Kingsley Coman, che ha pareggiato il vantaggio iniziale di Adamu. Il Bayern resta comunque super favorito per il passaggio del turno, ma occhio alle sorprese.

Liverpool-Inter

La squadra di Inzaghi è alla ricerca dell’impresa dopo la sconfitta per 0-2 (gol di Firmino e Salah) subita dagli uomini di Klopp a San Siro. I Reds sono super favoriti e giocano nella bolgia di Anfield, ma i nerazzurri proveranno a ribaltarla fino all’ultimo minuto di recupero.

LEGGI ANCHE –>Rebus Scudetto, Milan in testa. Ma per Pioli: “Inter ancora favorita, perché…”

Mercoledì 9 marzo

Manchester City-Sporting Lisbona

Poco da dire su questa sfida. All’andata in Portogallo Mahrez, Bernardo Silva (due volte), Foden e Sterling hanno deciso la qualificazione con novanta minuti d’anticipo.

Real Madrid-Paris Saint-Germain

Il Paris Saint-Germain parte con i favori del pronostico dopo la magnifica prestazione del Parco dei Principi coronata dal super gol di Mbappé nel finale. Ma occhio al Real Madrid, che proverà ancora una volta a dimostrare al Bernabeu chi è il padrone della Champions League.

Martedì 15 marzo

Manchester United-Atletico Madrid

Tutto ancora in bilico tra Rangnick e Simeone. Meglio l’Atletico Madrid al Wanda Metropolitano, ma un gol del giovane Elanga nel finale ha risposto al vantaggio iniziale di Joao Felix, tenendo apertissimo il discorso qualificazione.

Ajax-Benfica

Si prospetta un’altra serata di calcio spettacolare tra Ajax e Benfica dopo l’emozionante 2-2 della partita d’andata. Ten Hag e il capocannoniere della competizione Haller (un autogol e un gol all’andata) partono favoriti, ma occhio ai ragazzi di Verìssimo pronti a controbattere colpo su colpo.

Mercoledì 16 marzo

Lille-Chelsea

Il 2-0 dell’andata firmato da Havertz e Pulisic garantisce un buon vantaggio ai detentori della Champions League, ma nulla è ancora deciso. Il Lille ha bisogno di un miracolo sportivo ma il calcio ne ha regalati tanti nel corso della sua storia.

Juventus-Villarreal

Massimiliano Allegri e la Juventus si giocano una grande fetta di stagione in questi novanta minuti. I bianconeri non possono fallire, ma attenzione al qualitativo e tenace Villarreal di Unai Emery, capace di agguantare il pareggio con Parejo nel match d’andata e di tenere il discorso qualificazione apertissimo.

LEGGI ANCHE –> Serie A, cronaca e tabellini delle partite del pomeriggio

Mancano soltanto dieci giorni per capire il quadro completo delle “fantastiche otto” e soprattutto per capire se Inter e Juventus ci saranno ancora.