Milan, Giroud svela il suo futuro e sogna lo scudetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:16

L’attaccante francese del Milan Giroud parla del suo futuro e carica l’ambiente rossonero per il finale di stagione, che si preannuncia avvincente. 

Fresco dalla convocazione in Nazionale francese, Olivier Giroud ha parlato dei suoi piani futuri e del sogno scudetto, che dopo le ultime vittorie non sembra più un traguardo impossibile da conquistare per il Milan.

 

Giroud
Olivier Giroud, attaccante del Milan [credit: ANSA] – MeteoWeek
Olivier Giroud sta vivendo un momento d’oro: è stato convocato dalla Nazionale francese e ha consolidato il primato in classifica con il suo Milan, trascinandolo spesso alle vittorie grazie alle sue prestazioni e ai suoi gol.

L’attaccante francese ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport. Di seguito le sue dichiarazioni.

Le parole di Giroud

“Per lo scudetto bisogna restare lucidi”

Olivier Giroud ha rivelato che la squadra è cosciente che lo scudetto sia alla portata, ma che per conquistarlo bisogna rimanere lucidi e soprattutto umili, continuando a lavorare duro fino alla fine. Ha ammesso che restano soltanto delle finali da giocare: “Affronteremo le ultime partite al 200 per cento per realizzare il nostro obiettivo che poi è anche un sogno: riportare al Milan lo scudetto, undici anni dopo l’ultimo”.

LEGGI ANCHE –> Milan, pronto lo shopping belga

“Se sono tornato in Nazionale lo devo al Milan”

L’attaccante francese ha parlato inoltre del suo ritorno in Nazionale, reso possibile grazie a Pioli e all’aiuto dei suoi compagni: “Se sono qui lo devo alle prestazioni con il Milan, dove mi sono integrato al meglio, ma anche al lavoro quotidiano con il magnifico gruppo di compagni, e con lo staff di Pioli“.

LEGGI ANCHE –> Juve, parte il casting per l’erede di Dybala: due nomi sul tavolo

“Ibra per me è un fratello maggiore”

L’ex Chelsea e Arsenal ha parlato del suo ottimo rapporto con Zlatan Ibrahimovic, che ha definito quasi fraterno e che ammira per la sua personalità e il suo stile. Si è detto fiero di lavorarci assieme e felice di poter imparare ogni giorno da un campione come lui. Ha inoltre rivelato un simpatico aneddoto accaduto al suo arrivo: “I miei amici mi regalarono la sua maglia del Barcellona. Quando gliel’ho raccontato ha riso un po’ su senza prendermi troppo in giro”.

Ibra Giroud
Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan [credit: ANSA] – MeteoWeek

“Voglio restare al Milan”

Giroud ha inoltre fatto chiarezza sul suo futuro, svelando la sua intenzione di restare al Milan il più a lungo possibile: “Al Milan sto bene, i tifosi mi hanno accolto benissimo, ho sfruttato al meglio questa opportunità ritagliandomi il mio spazio”.