Inter – Inzaghi: “Sfida difficile ma molto importante”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:20

Alla vigilia della partita che l’Inter disputerà contro l’Hellas Verona di Igor Tudor, Inzaghi ha parlato ai microfoni dei giornalisti.

Sabato 9 aprile alle ore 18 l’Inter scenderà in campo allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro per affrontare l’Hellas Verona di Igor Tudor.

 

Simone Inzaghi - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Simone Inzaghi – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Una sfida non facile per i nerazzurri, che già nella gara d’andata dovettero recuperare lo svantaggio maturato nel primo tempo grazie alla rete di Ilic (che segnò con la complicità di un rinvio sbagliato di SamirHandanovic) riuscendo a farlo definitivamente solo nel finale di partita, grazie alle prime due reti con la maglia dell’Inter del Tucu Joaquin Correa che si aggiunsero al pareggio in apertura di tempo di Lautaro.

Era appena la seconda giornata di campionato e da quel momento è passata molto acqua sotto i punti. L’Inter ha recuperato un grande svantaggio, accumulato poi un grosso vantaggio che ha perso a sua volta.

La vittoria in casa della Juventus di Allegri però ha risollevato le speranze scudetto in casa Inter, in una cosa a tre con Milan e Napoli che si fa sempre più fitta e combattuta.

Alla vigilia della gara di ritorno con l’Hellas Verona, Simone Inzaghi si è espresso in conferenza stampa, analizzando il momento nerazzurro.

LEGGI ANCHE -> Inter-Hellas Verona: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Sfida difficile ma molto importante

“La vittoria con la Juventus è stata importantissima sotto tutti i punti di vista, ottenuta in uno scontro diretto contro una squadra molto forte che ci permette di rimanere attaccati alle prime e giocarci nel migliore dei modi questo finale di stagione” dice Inzaghi, secondo il quale la sua squadra ha i mezzi per vincere ogni tipo di partita, anche quelle come l’ultima contro la squadra di Allegri, nonostante sia arrivata con tanta sofferenza.

Secondo l’ex allenatore della Lazio la partita col Verona è difficile ma molto importante: “Il Verona ha molta intensità e giocatori di qualità, dobbiamo essere una vera Inter”.

Immagine dalla gara d'andata - credits:  Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara d’andata – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Inzaghi analizza anche le sue alternative offensive, data l’assenza di Lautaro Martinez per squalifica. Tutti gli altri attaccanti della rosa nerazzurra, Dzeko, Correa, Sanchez e Caicedo sono a disposizione e si stanno allenando al meglio a detta del tecnico interista, che però sostiene che l’Inter debba giocare bene a prescindere dagli attaccanti.

LEGGI ANCHE -> Ribery: “Credo nella salvezza, su Chiesa e Vlahovic…”

“I tifosi sono stati fondamentali per noi per tutto l’anno e ci daranno supporto da qui a fine alla fine del campionato per aiutarci in ogni momento” sono le parole conclusive del tecnico piacentino che commenta il tutto esaurito che si prevede domani a San Siro.