Spezia – Inter 1-3: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:36

Finisce 1-3 la prima partita della trentatreesima giornata di Serie A tra lo Spezia di Thiago Motta e l’Inter di Simone Inzaghi.

L’Inter espugna per la prima volta nella sua storia lo stadio Picco di La Spezia battendo i padroni di casa 1-3.

 

Immagine dalla partita - credits:  Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla partita – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Terza vittoria consecutiva per i nerazzurri, dopo quelle con Juventus ed Hellas Verona, che si portano al primo posto in classifica in attesa del match del Milan.

Ritornano al gol Brozovic, che sblocca il match nel primo tempo, Lautaro Martinez entrato dalla panchina, Giulio Maggiore, che trova anche lui il primo gol in stagione e Alexis Sanchez, che chiude i conti al 93′.

LEGGI ANCHE ->  Lazio-Torino: probabili formazioni, precedenti e statistiche

Spezia – Inter 1-3: cronaca del match

Primo tempo

La prima occasione è per i padroni di casa, che al 5′ cercano di sfruttare l’indecisione di Perisic con Gyasi, chiuso però dall’uscita di Handanovic. L’Inter di prova qualche volta col destro caldo da fuori di Calhanoglu, che però non trova la porta in diverse occasioni.

Al 32′ arriva però il gol del vantaggio nerazzurro. Brozovic inizia l’azione con una palla in area di rigore per la testa di D’Ambrosio che fa la sponda proprio per il croato, che al volo di sinistro mette all’incrocio per l’1-0.

Al 39′ l’Inter va anche vicina al raddoppio con il Tucu Correa, alla seconda consecutiva da titolare, che viene però murato due volte a tu per tu con Provedel.

Immagine dalla partita - credits:  Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla partita – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Secondo tempo

Nella ripresa lo Spezia parte subito fortissimo con il neo entrato Agudelo, che arriva sul fondo ma non trova compagni al centro. Poco dopo è Erlic a sfiorare il gol del pareggio, con un colpo di testa su sviluppi da corner.

L’Inter prova a reagire e va vicinissimo al raddoppio con Perisic, che nell’anticipare Dzeko (in posizione molto più comoda) mette il pallone a lato. Al 68′ Perisic mette un’ottima palla sul secondo palo, Dumfries però di contro balzo non trova la porta.

Inzaghi mette mano alla panchina e trova la rete del raddoppio. Lautaro si costruisce due clamorose occasioni a partire dal 70′. Al 73′ Il cross dalla sinistra del solito Perisic trova al centro proprio l’argentino che con una furba deviazione mette alle spalle di Provedel per il 2-0 nerazzurro.

L’Inter controlla il match fino al gol che riapre i giochi all’87 di Giulio Maggiore, che con un preciso destro all’incrocio con l’aiuto del palo batte Handanovic. Nel recupero l’Inter ha più volte l’occasione per chiudere la gara, con Perisic e con un contropiede sfruttato male da Sanchez. Al 93′ è proprio il cileno a chiuderla, servito al centro da Lautaro Martinez per il definitivo 1-3.

LEGGI ANCHE -> Juventus – Allegri in conferenza stampa: “Abbiamo bisogno di punti per consolidare il quarto posto”

Spezia – Inter 1-3: tabellino

Marcatori: 32′ Brozovic, (I) 73′ Lautaro Martinez (I), 88′ Maggiore (S), 93′ Sanchez (I)

Spezia(4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca (37’ Ferrer); Maggiore, Kiwior, Bastoni (60’ Nzola (70’ Antiste)); Kovalenko (46’ Agudelo), Manaj (60’ Verde), Gyasi. A disposizione: Zoet, Zovko, Sala, Verde, Hristov, Nzola, Ferrer, Antiste, Agudelo, Nguiamba, Bertola. Allenatore: Thiago Motta.

Inter(3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni (81′ De Vrij); Dumfries (75′ Darmian), Barella, Brozovic, Calhanoglu (75′ Vidal), Perisic; Correa (59′ Lautaro), Dzeko (59′ Sanchez). A disposizione: Radu, Gagliardini, De Vrij, Sanchez, Vecino, Lautaro, Ranocchia, Gosens, Vidal, Dimarco, Darmian, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

Ammoniti: 10′ Bastoni (S), 85′ Nikolaou (S)