Hellas Verona-Sampdoria: probabili formazioni, precedenti e statistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:10

Il match che chiuderà il sabato della 34a giornata di Serie A TIM andrà in scena al Marcantonio Bentegodi tra Verona e Sampdoria.

Un match molto delicato quello del Bentegodi di Verona dove la Sampdoria cerca 3 punti che sarebbero d’oro nella corsa salvezza, per il Verona invece l’occasione di confermare le buone cose mostrate contro l’Atalanta.

Antonin Barak e Tommaso Augello [Credit: ANSA] - Meteoweek
Antonin Barak e Tommaso Augello [Credit: ANSA] – Meteoweek

Il posticipo del sabato di Serie A vedrà contrapporsi il Verona di Tudor e la Sampdoria di Giampaolo.

Un match fondamentale per i genovani che arrivano da un bruttissimo stop interno per mano della Salernitana e che vogliono rialzarsi dopo le durissime contestazioni da parte dei tifosi. Un impegno sicuramente difficile per Giampaolo e i suoi che dovranno però tirare fuori l’orgoglio per socngiurare l’incubo Serie B.

L’Hellas Verona non ha invece più nulla da chiedere al suo campionato. I gialloblu vengono da una grande vittoria in casa dell’Atalanta che ha riaperto un leggero spiraglio per l’Europa che sembra però molto difficile da raggiungere. Tudor non vuole che i suoi calino di attenzione e cerca altri 3 punti per aumentare il bottino stagionale degli scaligeri.

LEGGI ANCHE—->Sampdoria, arrivano feroci polemiche

Hellas Verona-Sampdoria: le probabili formazioni

Hellas Verona

Pochissimi dubbi per Tudor che dalla gara di Bergamo non recupera nè perde nessuno dei suoi uomini. L’allenatore ex secondo alla Juventus dovrebbe quindi puntare sullo stesso 11 che ha battuto l’Atalanta nel Monday Night della 33a giornata, unico ballottaggio quello tra Gunter e Sutalo per un posto nei 3 di difesa, il tedesco è in vantaggio ma la prestazione del croato contro la sua ex squadra ha convinto particolarmente Tudor.

Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Casale, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.
Allenatore: I. Tudor

Un'immagine del match d'andata [Credit: ANSA] - Meteoweek
Un’immagine del match d’andata [Credit: ANSA] – Meteoweek

Sampdoria

Molte meno certezze invece in casa blucerchiata. Mister Giampaolo dovrebbe optare per il 4-4-2, il modulo che più sembra esaltare le caratteristiche dei giocatori a sua disposizione. A centrocampo Sensi dovrebbe far coppia con Thorsby mentre in attacco Sabiri è il favorito per affiancare Ciccio Caputo con Quagliarella in panchina.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Murru; Candreva, Sensi, Thorsby, Augello; Caputo, Sabiri.
Allenatore: M. Giampaolo.

Squadra arbitrale

Arbitro: Ayroldi
Assistenti: Di Vuolo-Moro
IV uomo: Meraviglia
VAR:
 Aureliano
AVAR:
 Di Iorio

Hellas Verona-Sampdoria: precedenti e statistiche

La Sampdoria ha vinto tutte le ultime quattro sfide di Serie A TIM contro l’Hellas Verona: nel XXI secolo, solo contro l’Udinese i blucerchiati hanno ottenuto cinque successi di fila in Serie A TIM, tra il 2019 e il 2021.

L’Hellas Verona ha vinto soltanto una delle ultime 12 partite di Serie A TIM contro la Sampdoria: 2-0 il 5 ottobre 2019 con gol di Kumbulla e autorete di Murru – completano il parziale nove successi liguri e due pareggi.

Dopo aver ottenuto un solo successo nelle prime 20 trasferte di Serie A TIM contro l’Hellas Verona, la Sampdoria ha vinto tre delle ultime cinque sfide fuori casa (1N, 1P): successi arrivati con tre allenatori differenti (Mihajlovic, Montella e Ranieri).

Dopo l’1-0 contro il Genoa alla 31ª giornata, l’Hellas Verona potrebbe tenere la porta inviolata per due gare interne di fila in Serie A TIM per la prima volta da ottobre 2020 (quattro in quell’occasione, sotto Ivan Juric).

La Sampdoria ha perso 20 partite in questo campionato, già equagliato il suo peggior risultato in una singola stagione di Serie A TIM (20 nel 2019/20) – mai infatti la squadra bluerchiata ne ha registrate di più in un’intera stagione nella massima serie.

La Sampdoria è la squadra che attende da più turni il pareggio in Serie A TIM: i blucerchiati non registrano una \X\ da 14 incontri, almeno il doppio rispetto a qualsiasi altra squadra nella competizione.

Questa partita vede affrontarsi due formazioni che tendono alla spinta offensiva nei primi minuti di gioco: l’Hellas Verona è infatti la squadra più prolifica nei primi 15 minuti di gioco in questo campionato (12 reti, al pari del Milan), mentre la Sampdoria è quella che ha realizzato in percentuale più reti nello stesso parziale di partita (23% – 9 sulle 40 complessive).

LEGGI ANCHE—->Serie A, rush finale: ecco i diffidati della 34esima giornata

Gianluca Caprari ha servito sette assist in questo campionato: solo due giocatori dell’Hellas Verona hanno fatto meglio in una singola stagione di Serie A TIM dal 2004/05 ad oggi (9 Hallfredsson nel 2014/15 e 8 Rômulo nel 2013/14) – il classe ’93 ha giocato 73 partite di campionato con la Sampdoria, e contro i blucerchiati ha anche realizzato il suo primo gol in Serie A TIM (con il Pescara il 16 settembre 2012).

L’Hellas Verona è la squadra contro cui Francesco Caputo ha giocato più minuti in Serie A TIM senza mai trovare la via del gol (362) – tuttavia i gialloblu sono la formazione contro cui l’attaccante della Sampdoria ha fornito più assist nel massimo campionato italiano (tre).

Antonio Candreva ha preso parte a otto reti contro l’Hellas Verona in Serie A TIM (quattro gol e quattro assist), mettendo in particolare lo zampino in tre marcature nelle tre sfide più recenti (due reti e un passaggio vincente).

[FOnte: Lega Serie A]