Inter-Roma: probabili formazioni, precedenti e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:06

Inter e Roma scenderanno in campo domani alle 18 per il primo big match della 34esima giornata di Serie A: qui le probabili formazioni.

I nerazzurri proveranno a ottenere la loro quarta vittoria di fila e mettere pressione al Milan. I giallorossi invece cercheranno i tre punti per alimentare le speranze di Champions League.

 

Dzeko e Smalling nella partita d'andata (credit: Ansa)
Dzeko e Smalling nella partita d’andata (credit: Ansa)

Sabato pomeriggio alle ore 18 San Siro ospiterà una delle sfide più affascinanti di questa 34esima giornata, quella tra Inter e Roma.

La squadra di Simone Inzaghi sta attraversando un grande periodo di forma. Alle tre vittorie di fila in Serie A contro Juventus, Hellas Verona e Spezia è seguito il passaggio in finale di Coppa Italia contro il Milan, liquidato 3-0. Con un’altra vittoria i nerazzurri metterebbero ancora più pressione ai cugini, impegnati domenica sera all’Olimpico contro la Lazio.

Gli uomini del grande ex Mourinho non perdono in Serie A dal 9 gennaio e sono reduci dal pareggio raggiunto in extremis contro il Napoli. Il quarto posto occupato dalla Juventus dista cinque punti e i giallorossi devono vincere per continuare a sperare.

LEGGI ANCHE –> Torino-Spezia: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Inter-Roma: probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez.
Allenatore: S. Inzaghi.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Oliveira, Zalewski; Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.
Allenatore: J. Mourinho.

Precedenti e curiosità

L’Inter è rimasta imbattuta in tutte le ultime nove sfide di Serie A TIM contro la Roma, grazie a tre successi e sei pareggi. L’ultima squadra capace di arrivare a 10 incontri di fila senza sconfitte contro i giallorossi nella competizione è stata il Milan tra il 1988 e il 1996 (17).

L’Inter ha vinto le ultime due sfide di Serie A TIM contro la Roma e non ottiene tre successi consecutivi contro i giallorossi nella competizione dal 1999 (quattro in quell’occasione). Risale invece al 1991/92 l’ultima stagione in cui i nerazzurri hanno tenuto la porta inviolata in entrambe le gare di campionato contro i capitolini.

I nerazzurri non perdono contro la Roma in Serie A TIM al Meazza dal 26 febbraio 2017 (3-1 giallorosso che ha visto l’unica doppietta nel torneo di Radja Nainggolan). Da allora tre pareggi e un successo interista.

L’Inter ha ottenuto tre vittorie nelle ultime tre gare di campionato, tante quante quelle registrate nelle precedenti 10 partite giocate nel 2022. Quella nerazzurra è con Fiorentina e Udinese una delle tre squadre ad aver vinto tutte le gare giocate in questo mese di aprile (prima di Udinese-Salernitana).

La Roma è la squadra imbattuta da più turni in questa Serie A TIM (12 gare – 7V, 5N). Questa è la striscia senza sconfitte più lunga per i giallorossi in un singolo campionato dal maggio 2016 (17 con Luciano Spalletti).

La Roma è la formazione di questa Serie A TIM che conta più giocatori differenti con almeno due gol all’attivo (12), segue a quota 11 proprio l’Inter. I nerazzurri inoltre guidano il campionato per numero di marcatori con almeno quattro centri (ben sette).

Josè Mourinho ha allenato l’Inter per 76 partite di Serie A TIM tra il 2008 e il 2010, registrando una media di 2.2 punti a partita. Dovesse perdere questo match, quella nerazzurra sarebbe l’unica squadra contro cui il portoghese conta più di una sfida da allenatore con il 100% di sconfitte nella competizione.

Edin Dzeko, in gol nella gara d’andata all’Olimpico, ha vestito la maglia della Roma per 199 partite di Serie A TIM, in cui ha realizzato ben 85 reti. Attualmente a quota 98 marcature totali nel torneo, il bosniaco potrebbe diventare il 90º giocatore differente a raggiungere quota 100 gol nel massimo campionato italiano.

Jordan Veretout ha esordito in Serie A TIM proprio contro l’Inter, il 20 agosto 2017 con la maglia della Fiorentina. Contro i nerazzurri conta un gol nella competizione, da calcio di rigore al 101′ nel febbraio 2019, con cui ha fissato il risultato sul 3-3 finale.

Dopo la rete del pareggio in extremis realizzata contro il Napoli, Stephan El Shaarawy potrebbe trovare il gol per due gare consecutive di Serie A TIM per la prima volta dal gennaio 2019. L’ex Milan conta tre reti contro l’Inter nel massimo campionato, tutte realizzate allo Stadio Meazza nei primi tempi di gioco.

Fonte: Lega Serie A

LEGGI ANCHE –> Premier League – Conte ritrova Eriksen: “Sarà un piacere sfidarlo”

Nella partita d’andata i nerazzurri vinsero 3-0 segnando tre gol nei primi 40 minuti con Calhanoglu, Dzeko e Dumfries. Le due squadre si sono affrontate anche ai quarti di Coppa Italia, dove un gol di Dzeko nel primo tempo e uno di Sanchez nel secondo regalarono all’Inter la vittoria per 2-0 e il passaggio del turno.