Genoa-Cagliari 1-0: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

Il posticipo delle 18 vede il Genoa imporsi nei minuti conclusivi nello scontro diretto casalingo contro il Cagliari per 1-0.

Colpo grosso del Genoa che sfrutta il fattore pubblico e passa nei minuti finali con il risultato di 1-0 ai danni di un Cagliari che ora rischia seriamente nella lotta per la salvezza.

 

Un'immagine del matc [Credit: ANSA] - Meteoweek
Un’immagine del match [Credit: ANSA] – Meteoweek

Dopo 3 sconfitte consecutive il Genoa ritrova il sorriso e vince uno scontro fondamentale contro il Cagliari di Mazzarri che ora rischia grosso.

Grande vittoria dunque dei rossoblu liguri che riescono a trarre il massimo dal caldissimo pubblico giunto a Marassi per sostenere i propri beniamini in questo fondamentale finale di stagione. Il Genoa accorcia a soli 3 punti proprio dal Cagliari e apre a scenari clamorosi per le ultime gare di campionato.

Per il Cagliari un’altra sconfitta che prolunga il periodo nero dei sardi che ora si trovano Salernitana e Genova a soli 3 punti di scarto e l’incubo retrocessione che si avvicina in maniera inquietante.

LEGGI ANCHE—->Empoli – Napoli 3-2: cronaca del match e tabellino

Genoa-Cagliari 1-0: la cronaca del match

Primo tempo

Partita dall’altissimo carico emotivo con le due squadre che non vogliono perdere per nessuna ragione.

La tensione sfocia in una gara estremamente chiusa che nei primi trenta minuti regala solo un tiro velenoso di Portanova ben bloccato da Cragno.

Alla mezz’ora arriva la prima vera occasione del match ed è a favore del Genoa con Amiri: brutta palla persa da Dalbert che genera un cross di Sturaro che viene allontanato male dalla retroguardia sarda, la palla è preda di Amiri che al volo mette a lato di poco.

Il primo tempo non regala ulteriori emozioni, si chiude sullo 0-0 una prima frazione molto intensa.

Blessin esulta dopo il triplice fischio [Credit: ANSA] - Meteoweek
Blessin esulta dopo il triplice fischio [Credit: ANSA] – Meteoweek

Secondo tempo

Il secondo tempo inizia con un cambio, fuori Amiri e dentro Destro.

Il Genoa sembra voler provarci di più quindi ma è il Cagliari a creare il primo pericolo con Joao Pedro, l’italo brasiliano viene innescato da Marin ma il suo destro trova il palo.

L’occasione da grande fiducia al Cagliari che al 63′ sfiora nuovamente il vantaggio con Keita che scappa via a Ostigard e calcia, attento Sirigu che respinge, sulla ribattuta ci prova Marin ma il suo tiro finisce sul fondo.

Il secondo tempo è tutto del Cagliari che a 10 dalla fine va ancora vicino al gol, sempre Marin a ispirare questa volta Rog la cui conclusione di prima trova solo l’esterno della rete.

Proprio quando la partita sembra andare sui binari del pareggio arriva la doccia fredda per il Cagliari: al minuto 89, dopo un confuso batti e ribatti in area, Yeboah trova in appoggio Badelj che con il destro la mette nell’angolino e porta il Genoa avanti facendo esplodere Marassi.

L’arbitro concede 4 minuti di recupero ma il Cagliari non crea pericoli e il Genoa porta a casa 3 punti d’oro nella corsa salvezza.

LEGGI ANCHE—->Salernitana-Fiorentina 2-1: cronaca del match e tabellino

Genoa-Cagliari 1-0: il tabellino del match

Marcatori: 89′ Badelj (G)
Ammonizioni: J. Pedro (C), Destro (G), Sturaro (G), Grassi (C), Frendrup (G)

Genoa(4-2-3-1): Sirigu; Frendrup, Ostigard, Bani, Vasquez; Sturaro (81′ Yeboah), Badelj; Amiri (46′ Destro), Galdames, Portanova (60′ Gudmundsson); Ekuban (60′ Melegoni e 94′ Hernani).
A disposizione: Semper, Vodisek, Masiello, Calafiori, Ghiglione, Hefti.
Allenatore: Alexander Blessin.

Ufficiale Cagliari(3-5-2): Cragno; Altare, Ceppitelli (82′ Waluckiewicz), Carboni; Bellanova (82′ Nandez), Deiola, Grassi (77′ Rog), Marin, Dalbert; Keita (73′ Pavoletti), Joao Pedro.
A disposizione: Aresti, Radunovic, Goldaniga, Baselli, Strootman, Pereiro, Lykogiannis, Zappa.
Allenatore: Walter Mazzarri.