Lazio-Milan 1-2: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00

Nel posticipo domenicale della 34a giornata di Serie A vede la vittoria in extremis del Milan ai danni della Lazio padrone di casa.

Vittoria pesante del Milan all’Olimpico di Roma contro la Lazio grazie a un gol in pieno recupero di Sandro Tonali.

 

Un'immagine del match [Credit: ANSA] - Meteoweek
Un’immagine del match [Credit: ANSA] – Meteoweek

La sfida diretta RomaMilano si chiude con la seconda vittoria su due da parte della squadra meneghina con il Milan che passa ai danni della Lazio.

Vittoria dal peso incalcolabile per i rossoneri che, dopo essere andati sotto a pochissimi minuti dal calcio d’inizio, riescono a ribaltare la situazione nel secondo tempo grazie ai gol di Giroud e Tonali. Il Milan torna in testa alla classifica in attesa del recupero in settimana tra Inter e Bologna e resta totalmente in corsa per lo scudetto.

Per la Lazio occasione sprecata dopo le sconfitte di Roma e Fiorentina per arrivare al quinto posto e candidarsi come diretta concorrente per il quarto posto. I biancocelesti crollano nella ripresa dopo un buon primo tempo che gli uomini di Sarri avevano chiuso in vantaggio.

LEGGI ANCHE—->Serie A, la lotta salvezza si fa avvincente: le ultime decisive sfide

Lazio-Milan 1-2: la cronaca del match

Primo tempo

La partita ha subito ritmi altissimi come da copione per le due squadre.

Bastano 4 minuti e il match si stappa in favore della Lazio. Milinkovic-Savic trova il fondo e mette un gran pallone al centro dove spunta Immobile che anticipa Kalulu e fa 1-0.

Il gol obbliga il Milan a buttarsi subito in avanti e al 16′ i rossoneri sfiorano il pari: su cross di un ispirato Messias Giroud svetta di testa ma mette sul fondo.

I ritmi restano infernali e la Lazio va vicino al raddoppio con Immobile lanciato da Anderson a tu per tu con Maignan che esce fuori dall’area e salva con un tackle da grande difensore.

Il Milan alza il livello della fase offensiva e prima fiora il gol con Leao che colpisce l’esterno della rete e poco più tardi ancora con il portoghese il cui tiro è centrale e viene bloccato da Strakosha.

Il finale di tempo è ancora del Milan che chiede al 40′ un rigore per mani di Luis Alberto che l’arbitro non concede nemmeno dopo consulto audio con il VAR, l’ultima chance capita infine a Theo Hernandez che ci prova da punizione ma è ancora attento Strakosha.

Il gol di Tonali nei minuti di recupero [Credit: ANSA] - Meteoweek
Il gol di Tonali nei minuti di recupero [Credit: ANSA] – Meteoweek

Secondo tempo

La ripresa inizia forte così come era staato nel primo tempo.

Bastano 5 minuti al Milan per insaccare il gol del meritato pareggio con Giroud: ennesima volata sulla corsia mancina da parte di Leao che trova con lucidità il 9 francese che anticipa tutti e fa 1-1.

Il Milan acquista ulteriore fiducia e inizia a premere contro una Lazio che sembra essere frastornata dopo il gol di Giroud: al 58′ Radu salva sulla linea in una situazione da corner e appena un minuto dopo Messias al volo spreca da posizione ottimale.

Ancora Milan al 62′ con uno strepitoso Junior Messias che trovata una grandissima giocata sulla destra e poi cerca il palo lontano con la palla che esce di pochissimo.

Pioli butta dentro anche Ibra per un finale arrembante e i rossoneri sfiorano ancora il gol con Leao prima e Rebic poi ma entrambe le conclusioni vengono respinte da un grande Strakosha.

A un passo dal recupero ancora il Milan vicino al vantaggio con Ibra che controlla e calcia in area ma trova una deviazione che concede solo il corner.

Al 93′, quando la gara sembra oramai destinata a chiudersi sul risultato di 1-1 arriva il guizzo decisivo: cross al centro che si impenna, Ibra la tocca verso Tonali che controlla e con la punta del piede batte Strakosha per il decisivo 2-1.

Il Milan riesce in piena zona Cesarini a portare a casa 3 punti fondamentali nella corsa scudetto.

LEGGI ANCHE—->Inter-Roma 3-1: cronaca del match e tabellino

Lazio-Milan 1-2: il tabellino del match

Marcatori: 4′ Immobile (L), 50′ Giroud (M), 90’+3 Tonali (M)
Ammonizioni: Strakosha (L), Tomori (M), Leiva (L), Cataldi (L), Kalulu (M), Ibrahimovic (M), Tonali (M)

Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari (80′ Hysaj), Patric (80′ L. Felipe), Acerbi, Radu (63′ Marusic); Milinkovic, Leiva (60′ Cataldi), Luis Alberto (60′ Basic); Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.
A disposizione: Reina, Adamonis, Kamenovic, Akpa Akpro, Romero, Moro, Cabral.
Allenatore: M. Sarri

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Tonali, Kessie; Messias (70′ Krunic), Diaz (67′ Rebic), Leao (86′ Saelemaekers); Giroud (67′ Ibrahimovic).
A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Ballo-Tourè, Romagnoli, Gabbia, Bakayoko, Castillejo, Lazetic.
Allenatore: S. Pioli.