Milan-Fiorentina 1-0: Cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:56

La lotta scudetto prosegue e il Milan supera uno scoglio pesantissimo battendo 1-0 la Fiorentina con un gol nel finale di Leao.

Una vittoria pesantissima per i rossoneri che faticano ma passano di misura sulla Fiorentina mantenendo il vantaggio sull’Inter a 3 giornate dl termine.

Nico Gonzalez e Theo Hernandez [Credit: ANSA] - Meteoweek
Nico Gonzalez e Theo Hernandez [Credit: ANSA] – Meteoweek

Una gara estremamente delicata per tutte e due le squadre quella di San Siro con il Milan che riesce a sbloccarla solo nel finale con un gol di Leao.

Per i rossoneri 3 punti dal peso incalcolabile che lasciano il Milan in vantaggio sull’Inter di 2 punti a 3 sole giornate dal termine del campionato. Pioli ringrazia Leao e il macroscopico errore di Terracciano e mantiene vivo il sogno scudetto.

Per la Fiorentina prosegue il periodo nero dopo l’eliminazione in semifinale di Coppa Italia per mano della Juventus, da allora la Viola ha raccolto tre sconfitte in fila con 1 solo gol segnato e ben 7 subiti.

LEGGI ANCHE—->Udinese-Inter 1-2: Cronaca del match e tabellino

Milan-Fiorentina 1-0: la cronaca del match

Primo tempo

La partita è di enorme imposrtanza per entrambe le squadre ma a partire meglio è il Milan che dopo soli 7 minuti realizza con Theo Hernandez che approffitta di una palla sporca, la posizione del francese è però nettamente in fuorigioco e si rimane dunque sullo 0-0.

Lo spavento sveglia la Fiorentina che al minuto numero 11 va vicinissima la vantaggio con Igor che tutto solo in area calcia di pochissimo a lato.

Nel botta e risposta di occasioni da rete tocca ora al Milan che al 16′ ci prova con Giroud che a tu per tu con Terracciano spreca malamente.

Tocca quindi di nuovo alla Fiorentina che al 21′ riparte velocissima in contropiede, a concluderlo è Saponara il cui destro trova l’opposizione di un attento Maignan.

Dopo l’avvio a mille allora la partita cala leggermente e le due squadre non riescono a creare pericoli degni di nota.

Si va così all’intervallo sul risultato di 0-0.

L'esultanza dei giocatori del Milan dopo il gol decisivo di Leao [Credit: ANSA] - Meteoweek
L’esultanza dei giocatori del Milan dopo il gol decisivo di Leao [Credit: ANSA] – Meteoweek

Secondo tempo

La seconda frazione di gioco si apre con un Milan sempre più arrembante alla ricerca di un gol che sarebbe fondamentale.

Dopo soli 3 minuti subito grande occasione per i rossoneri con Leao che salta il neo entrato Martinez Quarta ma spara alle stelle da posizione invitante.

Il Milan non ci sta e continua a insistere sfiorando il gol in due occasioni ravvicinate. Al 52′ ci prova Kessiè ma Terracciano è attento e respinge con i piedi, un minuto dopo è il turno di Theo Hernandez che a tu per tu con l’estremo difensore viola calcia alto.

Il Milan domina ma non riesce a tramutare ciò in vere e proprie occasioni e al 76′ rischia la beffa con Maignan che salva sul girata di testa di Cabral con un super intervento.

A 8 dalla fine l’episodio che decide il match e che può decidere la stagione: Terracciano fa un pasticcio e regala palla a Leao che parte dalla trequarti, entra in area e scaglia un destro secco sul primo palo che spiazza Terracciano, Milan in vantaggio.

Nel finale la Fiorentina si getta in avanti alla ricerca del pareggio che però non arriva, è il Milan a portarsi a casa i 3 punti.

LEGGI ANCHE—->Addio a Raiola: ecco la top 11 dei suoi giocatori più preziosi!

Milan-Fiorentina 1-0: il tabellino del match

Marcatori: 82′ Leao (M)
Ammonizioni: Maleh (F), Venuti (F), M. Quarta (F), Bennacer (M)

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, T. Hernandez; Kessie (79′ Bennacer), Tonali; Messias (56′ Rebic), B. Diaz (56′ Krunic), Leao; Giroud (67′ Ibrahimovic).
A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Gabbia, Romagnoli, Ballo-Tourè, Bakayoko, Saelemaekers, Castillejo.
Allenatore: S. Pioli. 

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti (46′ M. Quarta), Milenkovic, Igor, Biraghi; Maleh (59′ Bonaventura), Amrabat, Duncan (67′ Torreira); Gonzalez (67′ Ikonè), CabralSaponara (81′ Sottil).
A disposizione: Dragowski, Rosati, Terzic, Nastasic, Callejon, Piatek, Kokorin.
Allenatore: V. Italiano.