Cagliari, clamoroso retroscena sul caso Mazzarri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45

Spuntano nuovi e incredibili dettagli sul caso di Walter Mazzarri, per il tecnico toscano arrivano accuse pesantissime.

La chiusura del rapporto tra Mazzarri e Cagliari porta con sè un’incredibile ondata di polemiche che non sembrano placarsi e arrivano ora a pesanti accuse.

Walter Mazzarri, ex allenatore del Cagliari [Credit: ANSA] - Meteoweek
Walter Mazzarri, ex allenatore del Cagliari [Credit: ANSA] – Meteoweek

La stagione del Cagliari è stata oltremodo complicata e ricca di imprevisti.

I rossoblu, dopo la rocambolesca salvezza ottenuta nello scorso campionato si trovano nuovamente nei bassifondi della classifica in una condizione peggiore di un anno fa.

Dopo l’inizio di campionato con in panchina Leonardo Semplici, allenatore della salvezza, i sardi hanno visto l’arrivo di un altro allenatore toscano, Walter Mazzarri.

Tra altissimi e bassissimi (come le rovinose sconfitte contro l’Udinese), gli uomini dell’ex allenatore di Inter e Napoli non hanno mai avuto la necessaria continuità per togliersi dai guai e ora, con l’accelerazione improvvisa della Salernitana, rischiano seriamente di retrocedere in Serie B.

Uno scenario che ovviamente non era previsto all’interno delle prospettive stagionali soprattutto se si considera la qualità della rosa dei rossoblu, ben più alta dell’attuale posizione in campionato.

Il rullino di marcia di Mazzarri, soprattutto in epoca recente, è indubbiamente insufficente e la media di 0,84 punti a partita non può assolutamente bastare alla squadra sarda per poter rimanere in Serie A.

Tutte queste ragioni hanno portato alla decisione da parte della socità di esonerare l’ormai ec tecnico in favore dell’allenatore della primavera Agostini, ex leggenda del club e mister che ha ottenuto grandissimi risultati con i giovani rossoblu.

Una decisione che per quanto parsa inevitabile è risultata ugualmente sorprendente visto e considerato che mancano solo 3 partite al termine del campionato e questo week end il Cagliari è atteso dal delicatissimo scontro diretto dell’Arechi contro la Salernitana.

Una scelta così forte che ha portato con sè un grande numero di polemiche che sembrano destinate ad andare avanti a lungo visti i recenti sviluppi.

LEGGI ANCHE—->Venezia – La lotta per la salvezza passa per Salerno, partita già decisiva per la salvezza

Cagliari, per Mazzarri esonero o licenziamento?

La scelta dell’esonero rischia di essere molto costosa per i sardi. Stando al contratto di Mazzarri, il suo sollevamento dall’incarico con la squadra ancora in zona salvezza porterebbe ad un automatico rinnovo sino al 2024 che indubbiamente rende la situazione delicata

Il gelido comunicato di saluto che la società sarda ha riservato al suo ormai ex tecnico ha però lasciato qualche perplessità.

Stando a quanto riportato dall’Unione Sarda e dall’ANSA, per Mazzarri si parla di licenziamento e non esonero.

Alla base della scelta ci sarebbero forti dissapori interni allo spogliatoio e non solo con l’allenatore che avrebbe recitato parole “ingiuriose” nei confonti della società e dei giocatori.

Il presidente del Cagliari Giulini [Credit: ANSA] - Meteoweek
Il presidente del Cagliari Giulini [Credit: ANSA] – Meteoweek
Questo ovviamente basterebbe per giustificare un licenziamento per buona causa altrimenti non percorribile in alcun modo.

Mazzarri ha immediatamente smentito ogni accusa a lui rivolta specificando il rapporto di grande stima e affetto verso i ragazzi da lui allenati (ma senza nominare la società rossoblu) e annunciando la decisione di procedere per vie legali.

LEGGI ANCHE—->Juventus, la conferenza stampa di Allegri: “Ecco chi è out e chi gioca titolare”

Siamo quindi all’alba di una lunga storia che di certo non fa bene ad un ambiente già in grave crisi tecnica come quello del Cagliari.