Verona-Torino: probabili formazioni, precedenti e statistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Sfida di metà classifica per la giornata trentasette di Serie A tra il Verona di Igor Tudor e il Torino dell’ex Ivan Juric.

Alle 18 di sabato 14 maggio il Ivan Juric torna nel suo ex stadio per affrontare con il suo Torino il Verona di Igor Tudor.

 

Immagine dalla gara d'andata - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara d’andata – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Partita tra due squadre che non hanno particolari necessità di classifica, che possono rilassarsi e divertirsi, promettendo spettacolo.

Verona che ha perso l’ultima contro il Milan 1-3 con la doppietta di Tonali; anche il Torino viene da una sconfitta subita contro il Napoli per la rete di Fabian Ruiz.

Gara d’andata finita 1-0 per i granata con la rete di Tommaso Pobega e il Verona che giocò con l’uomo in meno dal 25′ del primo tempo.

LEGGI ANCHE -> Empoli-Salernitana: probabili formazioni, precedenti e statistiche

Verona-Torino: probabili formazioni

Probabile Hellas Verona(3-4-2-1): Montipò; Tameze, Günter, Ceccherini; Depaoli, Hongla, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor

Probabile Torino(3-4-2-1): Berisha; Zima, Bremer, Rodriguez; Vojvoda, Ricci, Mandragora, Ansaldi; Praet, Brekalo; Belotti. Allenatore: Juric

Immagine dalla gara d'andata - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara d’andata – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Precedenti e curiosità

Hellas Verona e Torino hanno pareggiato sette degli ultimi nove confronti in Serie A TIM (un
successo per parte a completare) – a partire dal 2015/16 questa è infatti la sfida che ha contato più pareggi in percentuale nel torneo (78% – min. 3 gare).

Dopo il successo per 1-0 nel match d’andata, il Torino potrebbe vincere entrambe le sfide
stagionali contro l’Hellas Verona in Serie A TIM per la terza volta nella storia, dopo il 2001/02 e il 1969/70.

LEGGI ANCHE -> Torino, iniziato il casting per il nuovo portiere

L’Hellas Verona è rimasto imbattuto nelle ultime quattro gare casalinghe contro il Torino in
campionato (1V, 3N), dopo che i granata avevano vinto tutte le precedenti cinque trasferte contro gli scaligeri in Serie A TIM.

L’Hellas Verona ha guadagnato 52 punti in questo campionato: il suo record in Serie A TIM in una singola stagione nell’era dei tre punti a vittoria è di 54, ottenuti nel 2013/14 con Andrea Mandorlini alla guida.

L’Hellas Verona ha realizzato 62 gol nel campionato in corso (come nel 2013/14 ma dopo 38 gare): gli scaligeri non hanno mai segnato di più in una singola stagione nella loro storia in Serie A TIM.

Il Torino è imbattuto da quattro trasferte di campionato (2V, 2N): i granata non registrano almeno cinque gare di fila fuori casa senza sconfitta in Serie A TIM da maggio 2019 (sette in quel caso).

Da un lato l’Hellas Verona è la squadra che ha subito più gol negli ultimi 15 minuti di gioco in questo campionato (19), dall’altro il Torino è la formazione che ha incassato più reti in
percentuale nell’ultimo quarto d’ora (42%: 16/38).

Giovanni Simeone ha segnato sei reti contro il Torino in campionato, solo contro la Lazio (sette) ha fatto meglio in Serie A TIM. Il Cholito ha realizzato 12 gol al Bentegodi nel campionato in corso, nessun giocatore conta più marcature in un singolo stadio in questa Serie A TIM.

Antonin Barak ha realizzato 11 gol in questo campionato, un solo calciatore della Repubblica Ceca ha segnato di più in una singola stagione di Serie A TIM: Tomas Skuhravy (15 nel 1990/91 e 12 reti nel 1994/95, sempre con il Genoa).

La prossima sarà la 250ª presenza di Andrea Belotti con la maglia del Torino in tutte le
competizioni (113 gol fin qui). Cinque delle ultime sei reti del classe ’93 con i granata sono
arrivate in trasferta, incluse tutte le ultime quattro.

Fonte: Lega Serie A TIM