Hellas Verona, Simeone parla della sua stagione e del suo futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:34

Uno dei protagonisti principali dell’Hellas Verona è indubbiamente Giovanni Simeone: ecco le sue parole alla Gazzetta dello Sport.

Un Simeone a 360 gradi che in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport parla del suo presente, del suo futuro e non solo: ecco cosa ha detto.

 

Giovanni Simeone, attaccante del Verona [Credit: ANSA] - Meteoweek
Giovanni Simeone, attaccante del Verona [Credit: ANSA] – Meteoweek

Quella del Verona è stata una stagione soprendente e ben sopra le aspettative.

I gialloblu, dopo l’addio con Ivan Juric, il protagonista delle recenti belle annate, la stagione dell’Hellas sembrava destinata ad un passo indietro che fosse però la base di un nuovo ciclo diverso dal precedente ma se possibile migliore.

L’avvio negativo di Eusebio Di Francesco non hanno solo preoccupato la dirigenza gialloblu ma hanno portato alla drastica soluzione di un cambio di guida tecnica.

L’arrivo di Igor Tudor ha cambiato totalmente il volto del Verona, tornato a essere la squadra temibile e intensa che era stata con Juric e sognando per diverso tempo un approdo in Europa che non è però arrivato.

La nuova identità di gioco portata da Tudor ha messo in risalto molti giocatori che hanno avuto una crescita evidente e senza eguali dal punto di vista delle prestazioni e delle statistiche.

Caprari e Barak sono inevitabilmtente due dei propri nomi a venire in mente vista le splendida stagione di entrambi ma chi più di tutti ha giovato dell’approdo di Tudor è stato il terzo membro del tridente offensivo gialloblu: Giovanni Simeone.

Il Cholito ha parlato alla Gazzetta dello Sport del suo anno e del suo futuro ma non solo: ecco le sue parole.

LEGGI ANCHE—->Inter, sono ormai certe le cessioni di Vidal e Sanchez

Simeone: “Vorrei restare al Verona”

16 gol in campionato, il record personale di marcature in singola stagione di Serie A per Simeone che fino a qui aveva realizzato al massimo 14 gol.

Una stagione trionfale per il Cholito che ha così commentato la sua splendida annata: “Ho trovato un mio equilibrio. Poi il gruppo Verona, fortissimo, che mi ha aiutato tanto: l’amicizia che ho avuto da loro è stata decisiva”.

L’amicizia e il forte spirito di squadra dunque il vero segreto della super annata dell’argentino che ha poi così parlato del suo futuro: “Non so ancora cosa succederà, spero tanto che mi riscattino dal Cagliari. Sto così bene con il gruppo che voglio godermi ogni minuto di allenamento”, una dichiarazione d’amore che vedremo se farà breccia nel cuore della dirigenza gialloblu.

Non solo Verona, Simeone ha espresso anche la sua sulla serratissima lotta scudetto tra Milan ed Inter.

Stefano Pioli e Simone Inzaghi [Credit: ANSA] - Meteoweek
Stefano Pioli e Simone Inzaghi [Credit: ANSA] – Meteoweek
L’argentino, figlio dell’ex nerazzurro Diego Pablo Simeone ha dichiarato: “Il Milan merita di vincere lo scudetto?Non è ancora finita ma penso di sì”, una preferenza che quasi spiazza dunque quella dell’ex Cagliari e Fiorentina.

LEGGI ANCHE—->Torino, Juric parla del futuro di Belotti in conferenza stampa

Simeone sogna quindi di proseguire con il suo Verona ma intanto avrà un’ultima gara in cui ritoccare ulteriormente il suo record di gol in Serie A.