Genoa-Bologna: probabili formazioni, precedenti e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Genoa e Bologna si sfidano per la 38esima giornata di Serie A: ecco le probabili formazioni del match di Marassi.

L’ultima giornata di campionato mette di fronte Genoa e Bologna: entrambe le formazioni non hanno più obiettivi da inseguire.

 

Genoa Bologna
Musa Barrow (attaccante Bologna) e Nicolò Rovella (centrocampista Genoa) durante il match d’andata [credit: ANSA] – Meteoweek
Genoa e Bologna chiuderanno la stagione domani pomeriggio affrontandosi per la 38esima giornata di Serie A.
I padroni di casa, già retrocessi, sono reduci dalla sconfitta in casa del Napoli per 3-0: la vittoria precedente con la Juve aveva alimentato le speranze per la salvezza, ma ora l’obiettivo è matematicamente irraggiungibile. Dopo 15 anni, dunque, i rossoblù faranno ritorno in Serie B.
Gli ospiti, invece, hanno perso l’ultimo match in casa contro il Sassuolo per 1-3 e tenteranno il sorpasso sull’Udinese per chiudere al 12esimo posto (friulani a +1 ed impegnati sul campo della Salernitana).
Il match d’andata si è chiuso sul 2-2 con le reti di Hickey, Destro, Arnautovic e Criscito.

Genoa-Bologna: probabili formazioni

Genoa

Blessin dovrebbe puntare sul 4-2-3-1 con Melegoni-Amiri-Portanova alle spalle di Yeboah. A centrocampo dovrebbe esserci la coppia Galdames-Hernani, mentre in difesa Ostigard e Bani dovrebbero agire davanti a Sirigu con Cambiaso e Criscito sulle fasce.

Probabile Genoa (4-2-3-1): Sirigu; Cambiaso, Ostigard, Bani, Criscito; Galdames, Hernani; Melegoni, Amiri, Portanova; Yeboah.
Allenatore: A. Blessin

LEGGI ANCHE -> Fiorentina-Juventus: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Bologna

Mihajlovic dovrebbe optare per il 3-5-2 con Skorupski fra i pali e la difesa titolare Soumaoro-Medel-Theate. Kasius dovrebbe avere una chance dal 1′ con Hickey sulla fascia opposta, mentre Svanberg, Schouten e Soriano dovrebbero agire a centrocampo. Attacco con Orsolini ed Arnautovic favoriti per due maglie da titolari.

Probabile Bologna (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; Kasius, Svanberg, Schouten, Soriano, Hickey; Orsolini, Arnautovic.
Allenatore: S. Mihajlovic

Squadra arbitrale

Arbitro: Miele
Assistenti: Di Vuolo – Barone
IV uomo: La Penna
VAR: Maggioni
AVAR: Abbattista

LEGGI ANCHE -> Juventus, niente riscatto per un giocatore: altro saluto dopo Bernardeschi

Precedenti e curiosità

Il Genoa è rimasto imbattuto nelle ultime sette sfide di campionato contro il Bologna (4V, 3N) e ha mantenuto la porta inviolata cinque volte nel periodo – tra le avversarie attualmente in Serie A contro nessuna ha una striscia aperta più lunga senza sconfitte (sette anche contro l’Empoli).

In 19 delle ultime 24 sfide tra Genoa e Bologna in casa del Grifone in Serie A almeno una delle due formazioni non ha segnato: nel periodo otto successi dei padroni di casa, 10 pareggi e sei vittorie degli emiliani.

Il Genoa è retrocesso dalla Serie A alla Serie B per la nona volta nella sua storia, la
precedente risaliva al 1994/95.

Dopo aver pareggiato tutte le prime sette gare con Alexander Blessin alla guida in campionato, il Genoa non ha pareggiato nessuna delle ultime otto partite di Serie A (3V, 5P).

Nel 2022 soltanto Venezia (9) e Empoli (11) hanno guadagnato meno punti del Bologna (16) in Serie A. Nell’anno solare solo proprio il Genoa (8) ha segnato meno gol del Bologna (16) nel torneo.

Il Genoa è sia la squadra con la percentuale realizzativa più bassa di questa Serie A (7%) sia quella con la percentuale di tiri nello specchio più bassa (39%).

Mattia Destro ha trovato il gol in entrambe le ultime due sfide contro il Bologna in campionato, solamente contro Cagliari e Milan l’attaccante rossoblù è riuscito a segnare in almeno tre sfide consecutive nella competizione. L’attaccante classe ’91 ha collezionato 105 presenze, condite da 29 reti, con la maglia del Bologna in Serie A tra il 2015 e il 2019.

Roberto Soriano, che non trova la rete in campionato dal 14 marzo 2021 contro la Sampdoria, ha realizzato 10 gol al Ferraris in Serie A (inclusa una doppietta il 5 gennaio 2016 nel derby di Genova con la maglia della Sampdoria). Solo al Dall’Ara (11 marcature) ha segnato di più in un singolo stadio nel torneo.

Fonte: Lega Serie A

 

Genoa Bologna
Il rigore di Criscito che ha fissato il punteggio sul definitivo 2-2 [credit: ANSA] – Meteoweek