Juventus, niente riscatto per un giocatore: altro saluto dopo Bernardeschi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:06

La Juventus ha deciso di non esercitare la clausola di riscatto per un giocatore in prestito: ecco di chi si tratta.

A fine stagione la Juventus saluterà un giocatore. Il club bianconero avrebbe infatti deciso di non esercitare l’opzione per il riscatto e dunque il calciatore in questione tornerà nel suo ex club.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus (credit: Ansa)
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus (credit: Ansa) – MeteoWeek

Le strade della Juventus e di un giocatore della rosa si separeranno a fine stagione. Dopo due stagioni con la maglia bianconera e dopo aver segnato molti gol, l’attaccante saluterà i compagni per tornare nella sua squadra precedente. Tuttavia, si aprono dei nuovi spiragli possibili: ecco quali.

Juventus, niente riscatto per Morata

Dopo aver deciso di non rinnovare il contratto a Federico Bernardeschi, che lascerà i bianconeri dopo cinque stagioni, la Juventus avrebbe deciso di non riscattare Alvaro Morata dall’Atletico Madrid.

LEGGI ANCHE –> Juventus, definito un altro addio a parametro zero: decisione definitiva

In questa stagione Alvaro Morata ha disputato 48 partite con la maglia bianconera, andando a segno con 12 reti (9 in Serie A, una in Coppa Italia e due in Champions League) e ha fornito 9 assist ai compagni. Nella scorsa stagione, invece, l’attaccante ha disputato 44 gare, per un totale 20 reti e 12 assist. Ad una partita dalla fine della stagione, conclude così la sua seconda esperienza alla Juventus con 32 reti e 21 assist in 92 partite.

Alvaro Morata e Dusan Vlahović, Juventus
Alvaro Morata e Dusan Vlahović, attaccanti della Juventus [credit: ANSA] – Meteoweek

Le possibili novità per il futuro dell’attaccante

Alvaro Morata era tornato alla Juventus due anni fa in prestito oneroso. La Juve aveva la possibilità di riscattarlo dall’Atletico Madrid per la cifra di 35 milioni di euro – oltre ai 20 milioni fissati per il prestito biennale -. Secondo quanto riportato dai principali quotidiani spagnoli, il club bianconero avrebbe deciso da tempo e dopo vari ripensamenti di non esercitare l’opzione per il riscatto. L’attaccante spagnolo, quindi, giocherà l’ultima gara in maglia bianconera contro la Fiorentina, prima di far ritorno ai Colchoneros.

LEGGI ANCHE –> Fiorentina-Juventus: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Tuttavia, resta aperta ancora una via per la sua permanenza. L’Atletico non vedrebbe di buon occhio un suo ritorno, in quanto non rientra più nei piani del Cholo Simeone. Dunque, la Juventus spera che il club spagnolo decida di abbassare il prezzo fissato di 35 milioni di euro. Una cifra inferiore a quella pattuita due anni per il suo riscatto potrebbe far cambiare idea alla dirigenza. Bisogna dunque aspettare di vedere cosa accade una volta che l’attaccante torna nel suo ex club.