Inter, Perisic ha deciso: ecco la risposta del croato al rinnovo di contratto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29

Dopo una trattativa durata diverso tempo, l’esterno croato dell’Inter ha deciso se accettare o meno l’offerta di rinnovo.

Ivan Perisic ha scelto la sua prossima destinazione. A breve ci sarà l’annuncio ufficiale dell’accordo raggiunto.

 

Perisic con la maglia dell'Inter - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Perisic con la maglia dell’Inter – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Purtroppo per i tifosi nerazzurri, il croato ha scelto di lasciare l’Inter. L’offerta della società meneghina si aggirava attorno ai 5 milioni di euro più bonus facilmente raggiungibili. Perisic però ha deciso di coronare il sogno di giocare in Premier League, accettando l’offerta del Tottenham Hotspur di Antonio Conte, che gli ha offerto un biennale a 6 milioni di euro.

Un addio pesante per i tifosi nerazzurri, per quello che è stato sicuramente il miglior giocatore della stagione interista con otto gol e sette assist in campionato, oltre che i due gol e l’assist nella finale di Coppa Italia contro la Juventus.

Perisic lascia i colori nerazzurri dopo 254 presenze e 55 gol, circa 50 assist e tre trofei; lo scudetto 2020/21, la Supercoppa 2022 e la Coppa Italia 2021/22. Questa volta l’addio è definitivo, a differenza dell’ultima separazione, che portò il croato a vincere tutto con il Bayern Monaco nel 2019/20.

A Londra ritroverà appunto Antonio Conte, allenatore con il quale l’amore non è sbocciato sin da subito, tanto che il croato passò appunto in Bundesliga durante la prima stagione in nerazzurro dell’allenatore leccese. Dal suo ritorno all’Inter però, Perisic è diventato, grazie anche a Conte, uno degli esterni a tutta fascia più forti in circolazione, capace di dare un’ottimo contributo in entrambe le fasi di gioco.

LEGGI ANCHE -> Finale di Champions League, Liverpool – Madrid: probabili formazioni, precedenti e dove vederla in TV

Chi ora per l’Inter? Questi i nomi

Il vero sostituto dell’attuale numero 14 l’Inter se lo è già assicurato lo scorso gennaio, quando per circa 15 milioni di euro ha prelevato il tedesco Robin Gosens dall’Atalanta. Con l’addio del croato sarà sicuramente lui il padrone indiscusso della corsia di sinistra. I nerazzurri però non vogliono rimanere scoperti, e sono alla ricerca di un giovane che possa crescere all’ombra del numero 18, e che magari possa costare anche poco.

Gosens con la maglia dell'Inter - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Gosens con la maglia dell’Inter – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

A tal proposito ci sono diversi nomi sul taccuino di Marotta e Ausilio, tutti militanti in Serie A nell’ultima stagione. Il primo nome è Andrea Cambiaso, terzino del Genoa classe 2000, che nell’ultima stagione ha esordito nel massimo campionato italiano facendo vedere ottime cose. Altro nome è quello del terzino sinistro dell’Empoli Fabiano Parisi, anche lui classe 2000 e anche lui in scadenza di contratto il prossimo giugno.

LEGGI ANCHE -> Juve, occhi sul terzino e intanto Morata…

Il terzo nome è quello di Destiny Udogie, che con l’Udinese ha vissuto una stagione impressionante con addirittura 5 gol e 3 assist. Il giocatore italiano di origini nigeriane è un classe 2002 ed è cresciuto nelle giovanili dell’Hellas Verona.