Italia-Germania: probabili formazioni, precedenti e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:02

Italia e Germania si affrontano stasera alle 20:45 nella prima gara valida per i gironi di Nations League: qui le probabili formazioni.

Dopo la brutta sconfitta per 0-3 subita dall’Argentina nella Finalissima, la squadra di Mancini proverà a riaprire un ciclo a partire dalla sfida contro gli uomini di Flick.

 

Roberto Mancini e Hans-Dieter Flick (credit: Ansa)
Roberto Mancini e Hans-Dieter Flick (credit: Ansa)

Questa sera alle ore 20:45 lo Stadio Dall’Ara di Bologna ospiterà la partita tra Italia e Germania, la prima del gruppo 3 di Nations League. Contemporaneamente scenderanno in campo anche le altre due squadre del girone, Ungheria e Inghilterra.

Gli azzurri stanno vivendo un periodo di transizione dopo l’ancora cocentissima eliminazione per il Mondiale in Qatar. Mancini ha mandato a casa alcuni senatori del gruppo come Verratti, Jorginho, Insigne e Bernardeschi (solo per citarne alcuni) e ha invece convocato molti giovani, alcuni dei quali ancora senza una presenza in Serie A.

La squadra di Flick viene invece da un ottimo momento nel quale ha collezionato nove vittorie sulle dieci partite di qualificazione, staccando il pass per il Mondiale di fine anno. L’unica sconfitta, guarda caso, quella subita contro la Macedonia del Nord a Duisburg ormai più di un anno fa. In quell’occasione però c’era ancora Low sulla panchina dei tedeschi.

LEGGI ANCHE –> Italia, Mancini in conferenza: “Per il nuovo ciclo ci vorrà tempo e pazienza”

Italia-Germania: probabili formazioni

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi, Bastoni, Spinazzola; Tonali, Cristante, Locatelli; Politano, Scamacca, Pellegrini.
A disposizione: Meret, Cragno, Bonucci, Biraghi, Calabria, G. Mancini, Barella, Frattesi, Pobega, Belotti, Caprari, Raspadori.
CT: R. Mancini.

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Hofmann, Süle, Rüdiger, Raum; Kimmich, Goretzka; Gnabry, Müller, Havertz; Werner.
A disposizione: Baumann, Trapp, Henricks, Klostermann, Kehrer, Schlotterbeck, Tah, Brandt, Gündogan, Sané, Musiala, Stach, Adeyemi, L. Nmecha. 
CT: H.D. Flick.

Precedenti e curiosità

  • 35 precedenti tra Italia e Germania: il bilancio è a favore degli Azzurri con 15 vittorie contro le 8 tedesche e 12 pareggi. L’ultimo precedente risale all’amichevole del 15 novembre 2016, terminata a reti bianche.
  • Soltanto 2 vittorie nelle ultime 10 partite per la nazionale di Roberto Mancini, che non esulta da 237 giorni: l’ultimo successo risale proprio all’ultima partita di Nations League disputata, il 10 ottobre 2021 (2-1 vs Belgio).
  • L’Italia è reduce dal 3° posto della passata edizione di Nations League, quando chiuse al comando il girone con Paesi Bassi, Polonia e Bosnia, perdendo poi la semifinale contro la Spagna. Quella sconfitta pose fine alla striscia di imbattibilità di 37 partite, record per una nazionale
  • In Nations League l’Italia vanta 5 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte. Bilancio decisamente migliore rispetto alla Germania, che conta 2 sole vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte.
  • Domenico Berardi è il capocannoniere degli Azzurri nella Nations League con 3 reti. Gianluigi Donnarumma è invece l’unico giocatore della nazionale italiana a non aver mai mancato una presenza in questa competizione (7 gol subiti in 12 match).
  • Nonostante i recenti risultati negativi, Roberto Mancini è ancora il commissario tecnico con la media punti più alta nella storia della nazionale italiana: 2,20 punti a partita, frutto di 31 vittorie in 48 incontri.
  • Lo stadio Renato Dall’Ara di Bologna ospita per la 23ª volta un match dell’Italia (l’ultimo esattamente un anno prima, il 4 giugno 2021): 16 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte il ruolino di marcia. L’ultima sconfitta a Bologna risale al 14 ottobre 1989 (0-1 contro il Brasile).

Fonte: Eurosport

LEGGI ANCHE –> Incredibile a Valencia, Gattuso rischia di dover lasciare gli spagnoli

La partita sarà trasmessa in diretta TV e in esclusiva su Rai 1 con la telecronaca di Alberto Rimedio e il commento tecnico di Antonio Di Gennaro.