Italia – Ungheria 2-1. Gli azzurri ripartono da Barella e Pellegrini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

L’Italia di Roberto Mancini batte l’Ungheria per 2-1 e si porta in testa al proprio gruppo di UEFA Nations League.

Dopo il pareggio contro la Germania torna a vincere l’Italia di Mancini. Contro l’Ungheria finisce 2-1.

 

Immagine dalla gara - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

La nuova Italia di Roberto Mancini, piena di giovani promesse e altri giocatori più affermati, riparte proprio da due dei più talentuosi, Nicolò Barella e Lorenzo Pellegrini, che stendono l’Ungheria al termine di una partita non facile.

Gli azzurri si schierano con Donnarumma tra i pali, difeso dalla coppia Mancini-Bastoni con ai loro lati Calabria e Spinazzola. Centrocampo composto da Barella e Pellegrini come mezzale e Cristante centralmente. Davanti spazio ai giovani Raspadori e Gnonto insieme a Politano.

LEGGI ANCHE -> Il Real Madrid non è sazio, colpo in arrivo da 100 milioni di euro

Dopo un paio di occasioni capitate entrambe a Gianluca Mancini sugli sviluppi di corner e un tiro di Sallai parato da Donnarumma, gli azzurri si portano in vantaggio con il destro all’incrocio dei pali di Barella su assist di Spinazzola. In chiusura di primo tempo gli azzurri hanno due ottime occasioni, la prima con Pellegrini che cerca al centro Gnonto che però si fa anticipare, la seconda con una splendida percussione di Politano, che trova il tap-in vincente di Pellegrini per il 2-0.

Immagine dalla gara - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Nella ripresa un po’ più di sofferenza, con Donnarumma costretto a fare alcune parate e battuto poi dall’anticipo di Mancini, che per chiudere il cross di Fiola batte il suo stesso portiere. Non sono mancate però le occasioni per l’Italia, con una traversa colpita da Politano (uno dei migliori) e un’occasione per Locatelli, fermato dal portiere avversario dopo un ottimo scambio con Belotti. Una vittoria comunque importante per gli azzurri, che hanno mostrato una buona coesione e affiatamento.

Vittoria che oltre che fare morale è anche importante per il torneo, dato che l’Italia si porta al primo posto del Gruppo3 di Nations League, davanti a Ungheria, Germania e Inghilterra.

Nell’altra sfida del girone, tedeschi e inglesi si sono fermati sul risultato di 1-1, con le reti di Jonas Hofmann e Harry Kane, che ha pareggiato i conti all’88’ su calcio di rigore.

LEGGI ANCHE -> Fiorentina, dopo la conferma di Italiano si pensa al mercato

Azzurri che ora affronteranno l’Inghilterra, sconfitta al primo turno dall’Ungheria, in una sorta di rematch della finale di Euro2020, finito come tutti sappiamo col trionfo azzurro ai calci di rigore.

L’altra sfida sarà quella che vedrà contrapposte l’Ungheria e la Germania, che al primo turno aveva fermato gli azzurri sull’1-1 grazie al gol di Kimmich che ha pareggiato la rete di Pellegrini su grandissimo assist di Gnonto.