Inghilterra-Italia 0-0: le parole di Mancini al termine della partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:48

Nonostante lo 0-0 finale quella tra Inghilterra e Italia è stata una partita vivace e ricca di spunti: ecco le parole del CT Mancini al termine della gara.

Con questo pareggio e quello contemporaneo tra Germania e Ungheria, l’Italia rimane in testa al girone quando siamo arrivati a metà percorso.

 

Di Lorenzo durante la partita tra Inghilterra e Italia (credit: Ansa)
Di Lorenzo durante la partita tra Inghilterra e Italia (credit: Ansa)

La riedizione della finale degli Europei tra Inghilterra e Italia è terminata con il punteggio di 0-0. Un pareggio che, considerata la situazione del gruppo 3A di Nations League, va meglio all’Italia che però d’altra parte esce dal campo con il rammarico di non aver sfruttato le tante occasioni create. Roberto Mancini ha mischiato nuovamente le carte schierando dal 1′ Federico Gatti, giovane difensore della Juventus in prestito al Frosinone che non ha ancora collezionato una presenza in Serie A.

Una delle tante mosse che poi si sono rivelate azzeccate, vista la grande prestazione in marcatura prima su Abraham e poi su Kane. Nel primo tempo è l’Italia a farsi preferire e a creare occasioni da rete a ripetizione: prima con Frattesi, poi la più nitida con Tonali che a pochi passi dalla porta si fa parare la conclusione da Ramsdale, poi con Scamacca e ancora con Pessina. L’Inghilterra prende una traversa clamorosa con Mount ma per il resto non crea grandi pericoli dalle parti di Donnarumma.

Nella seconda frazione invece la squadra di Southgate prende più campo e si divora un gol ormai fatto con Sterling che spara alle stelle. Gli azzurri creano un grande pericolo con Di Lorenzo che non riesce a servire Pessina il pallone che sarebbe valso il vantaggio. Alla fine si conclude con un pareggio e con un altro esordio della gestione Mancini: quello di Salvatore Esposito della Spal, autore anche lui di un’ottima prova.

LEGGI ANCHE –> Roma, per il mercato si sogna il grande colpo

Italia, le parole di Mancini nel post partita

Al termine della gara il CT azzurro si è presentato soddisfatto a metà la partita dei suoi ragazzi. C’è da essere contenti per la prestazione fornita dalla squadra, ma allo stesso tempo rammarico per non aver sfruttato le tante occasioni da rete create. “Abbiamo avuto diverse occasioni anche più clamorose di quelle che hanno avuto loro. Nel complesso siamo stati bravi. Una bella gara e non era semplice”.

Roberto Mancini, ct della Nazionale (credit: Ansa)
Roberto Mancini, ct della Nazionale (credit: Ansa)

Secondo Mancini però i suoi ragazzi hanno ancora tanto da migliorare soprattutto in fase di finalizzazione. Nel calcio l’obiettivo deve essere quello di fare gol e l’Italia ha mostrato più di qualche carenza da questo punto di vista nell’ultimo periodo. “Dobbiamo migliorare molto, soprattutto quando attacchiamo e non concretizziamo. Abbiamo avuto tre occasioni nel primo tempo che non dobbiamo sbagliare. Sui giovani che anche ieri sono stati schierati, il commissario tecnico ha voluto fare loro i complimenti: “Federico Gatti era un po’ teso, ma dopo si è rilassato e ha fatto molto bene. Anche Esposito ha fatto bene e Gnonto quando è entrato ha dato molta vivacità”.

LEGGI ANCHE –> Liverpool, colpo stellare in attacco: accordo vicino per Nuñez

Con questo pareggio l’Italia rimane in testa al girone con 5 punti davanti all’Ungheria a 4, la Germania a 3 e l’Inghilterra a 2. Fra due giorni gli azzurri voleranno al Borussia Park di Moenchengladbach per la prima di ritorno, partita che potrebbe rivelarsi già molto importante per le sorti del girone.