Crotone Spezia | Conferenza stampa | I convocati | Stroppa: “Dobbiamo rimanere in Serie A, vittoria determinante”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:32
0

L’allenatore del Crotone ha voluto ricordare l’importanza della partita di domani per evitare la retrocessione in Serie B a fine campionato. Secondo Stroppa la vittoria con lo Spezia è a portata di mano, ma la squadra ci dovrà mettere il cuore.

Crotone, il tecnico Stroppa nella conferenza stampa di Crotone Spezia, 11 dicembre 2020 (foto © Crotone)
Crotone, il tecnico Stroppa nella conferenza stampa di Crotone Spezia, 11 dicembre 2020 (foto © Crotone)

Crotone Spezia | Conferenza stampa

Dopo l’allenamento di rifinitura, il tecnico del Crotone ha presentato la partita di sabato 12 dicembre con lo Spezia. Entrambe le squadre sfidanti sono state promosse a fine campionato 2019/20 in Serie A. Lo Spezia, fino ad ora, è riuscito a registrare due vittorie contro il Bologna ed il Benevento, mentre per il Crotone il bottino è stato ben più magro. La squadra di Stroppa occupa l’ultimo posto della Serie A con soli due punti, e fin’ora non ha vinto neanche una partita.

Il tecnico inquadra subito la partita che li attende l’indomani: “L’obiettivo del Crotone per quest’anno è quello di salvarsi. Credo sia lo stesso per lo Spezia. Loro, a differenza nostra, hanno già dimostrato poter fare un buon gioco e si trovano già fuori dalla zona salvezza. Noi siamo un po’ in ritardo, anche se abbiamo fatto una buona prestazione contro il Napoli. Mi aspetto la solita gara da parte dello Spezia, ci abbiamo giocato in Serie B durante lo scorso campionato, ci conosciamo bene. Noi dobbiamo stare attenti a non commettere errori. Dobbiamo esserci tutti e 11 in campo a lottare”.


Leggi anche:


Stroppa si rifiuta di fare il conto di quanti punti dovrà guadagnare la sua squadra prima di Natale per poter ancora sperare nella salvezza. L’allenatore spiega: “Voglio assolutamente pensare ad una partita per volta, la prossima gara è determinante in caso di vittoria. Per il bene della classifica ed il morale della squadra la vittoria di Crotone Spezia sarà per noi decisiva. Per noi è una finale. Dobbiamo affrontare la partita, senza ingenuità. Non sono ammessi errori fisici e mentali. Questa partita è determinante per proseguire il campionato“.

Stroppa, poi, passa in rassegna gli infortunati: “Cigarini ci sarà”. Il centrocampista si era infortunato ad inizio dicembre. Come previsto, è potuto rientrare in squadra dopo un paio di settimane. Il tecnico continua: “Rispoli no, non credo proprio che ci sarà. Benali è in forse, si sta allenando un po’ si ed un po’ no. Dobbiamo valutare nell’allenamento di domani mattina le sue condizioni. Abbiamo provato un sacco di cose dal punto di vista tecnico e tattico. Domani vedremo, anche gli abbinamenti in campo. Non conta tanto chi scenderà in campo, ma il cuore, quanto si spenderà“.

In chiusura della conferenza stampa, Stroppa ha voluto ricordare un passaggio importante della sua carriera, ovvero il periodo al Milan con Paolo Rossi. L’allenatore ha infatti inizato la sua carriera a metà degli anni ’80 come centrocampista offensivo al Milan. Lì ha potuto trascorrere una stagione proprio con Paolo Rossi, che invece era già una leggenda. Stroppa si stringe alla famiglia del calciatore: “Lo ricordo con grandissimo affetto. Mi dispiace tantissimo, abbraccio la famiglia. Se ne è andata una persona straordinaria, davvero“.
Per leggere la conferenza stampa dell’allenatore dello Spezia Vincenzo Italiano, clicca qui.

Crotone Spezia | I convocati

Il Crotone conta ben 23 convocati per l’importante sfida con lo Spezia che si giocherà in casa il 12 dicembre alle ore 15:00. Di seguito la selezione scelta dal tecnico Stroppa:

Portieri: Cordaz, Crespi, Festa.

Difensori: Cuomo, Djidji, Golemic, Luperto, Magallan, Pereira, Reca.

Centrocampisti: Benali, Crociata, Eduardo, Marrone, Molina, Rojas, Vulic, Zanellato.

Attaccanti: Dragus, Messias, Siligardi, Riviere, Simy.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here