Bassino ancora gigante! | Vince anche a Courchevel

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13
0

L’atleta di Borgo San Dalmazzo trionfa nella prima delle due gare disputate in terra francese e consolida la leadership nella classifica di specialità. Alle spalle della Bassino Hector e Vlhova, quest’ultima in testa a metà gara. Quinta Federica Brignone.

bassino courchevel sport meteoweek
L’esultanza di Marta Bassino – meteoweek.com (Photo by Millo Moravski/Agence Zoom/Getty Images)

Marta Bassino confeziona un altro capolavoro. La sciatrice di Borgo San Dalmazzo ha portato a casa il primo dei due slalom giganti previsti nel fine settimana a Courchevel, portando a casa la seconda vittoria in questo avvio di stagione. L’atleta azzurra aveva già trionfato a Soelden nella gara inaugurale, ma questa volta ha messo a segno una straordinaria impresa che ne afferma e ne accresce il valore. La Bassino, infatti, ripartiva nella seconda manche con un ritardo di ben mezzo secondo dal miglior tempo a metà gara, quello della sempre temibile Petra Vlhova.

Ma non appena si è aperto il cancelletto, Marta ha sfoderato grande determinazione ma anche precisione nelle curve del tracciato francese. Così ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda manche, completando la sua prova in 2’19″03. Quando è toccato alla Vlhova, si è capito fin da subito che le sorti sarebbero state ribaltate rispetto alla prima manche. La capolista a metà gara ha commesso diversi errori che le hanno pregiudicato anche la seconda posizione. Ha chiuso in terza piazza, facendosi scavalcare anche dalla svedese Hector, giunta in piazza d’onore.

Dunque Marta Bassino porta a casa la seconda vittoria della stagione, nonchè la terza dall’inizio della carriera. Un risultato fantastico che le consente di confermare la sua prima posizione nella classifica della Coppa del Mondo di specialità. Ma il suo grandissimo rendimento negli slalom giganti le sta consentendo anche di trovarsi nelle posizioni di vertice nella classifica generale: solo la Vlhova le è davanti, con 162 punti di vantaggio. Vedremo se Marta avrà la forza e la capacità di lottare anche per la coppa di cristallo più prestigiosa.

La buona giornata per il nostro movimento si rafforza anche con la prestazione di Federica Brignone. La detentrice della coppa del mondo generale si è piazzata al quinto posto, al termine di una prova positiva anche se non brillantissima. E si mangia le mani anche Sofia Goggia, la quale avrebbe anche potuto concludere in Top Ten in questo gigante di Courchevel. La bergamasca si è fermata in 18esima posizione a causa di un brutto errore nella seconda manche. Per concludere il novero delle italiane, proprio davanti alla Goggia si piazza Elena Curtoni.

Il podio dei maschietti in val d’Isere – meteoweek.com (Photo by Francis Bompard/Agence Zoom/Getty Images)

Leggi anche -> Marta Bassino ci prova: “Mi piace essere vista come la favorita”

Leggi anche -> Abu Dhabi, Verstappen il più veloce nelle terze libere

Anche gli uomini hanno gareggiato in questo sabato di metà dicembre. Si è svolto anche il Super-G in Val d’Isere con la vittoria dello svizzero Mauro Caviezel, il quale ha concluso la sua prova con il tempo di 1’01″34. Il tracciato transalpino è stato abbreviato nettamente a causa delle pessime condizioni climatiche, che sono poi peggiorate con il trascorrere delle discese. Sul podio con l’elvetico anche il norvegese Sejersted e l’austriaco Waldner. Il migliore degli italiani è stato Christian Innerhofer, che ha chiuso in ottava posizione. Dominik Paris, al rientro dopo un infortunio, si è fermato in sedicesima posizione ma a mezzo secondo dal podio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here