Pisa-Pescara 0-0 | Cronaca della partita | Tabellino | Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:56
0

E’ finita a reti inviolate la sfida tra Pisa e Pescara. Alla fine le due peggiori difese del campionato hanno retto e nessuna delle due squadre ha trovato la via del gol. Pisa più intraprendente ma il portiere ospite Fiorillo ha sfoderato una prestazione molto positiva.

Vincenzo Fiorillo, portiere del Pescara, tra i miglior in campo stasera (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

La sintesi della partita

Nella sfida tra le due difese più perforate del campionato di Serie B, alla fine nessuna delle due squadre riesce a segnare un gol. Numeri a parte, Pisa-Pescara è stata una partita non troppo spettacolare, con le due retroguardie molto attente a non scoprirsi.

I nerazzurri di D’Angelo hanno premuto di più, specie nel primo tempo e nel finale di partita. La netta supremazia nel possesso palla, però, non ha portato i suoi frutti: quando i nerazzurri sono riusciti a presentarsi nei pressi della porta abruzzese, Fiorillo si è sempre fatto trovare pronto. Il portiere del Pescara ha negato il gol al Pisa in almeno tre occasioni. Dall’altra parte, un paio di folate del Delfino sono state ben neutralizzate da Perilli.

Al 90′ il risultato di parità soddisfa più il Pescara del Pisa. Per Breda primo pareggio sulla panchina abruzzese. Ma l’Arena Garibaldi si conferma un tabù per il Pescara, mai vincitore in terra toscana. Per il Pisa arriva comunque il terzo risultato utile consecutivo: i nerazzurri hanno conquistato 7 punti nelle ultime tre gare e hanno risollevato una classifica che cominciava a destare qualche preoccupazione.

La cronaca live

 

Quattro minuti di recupero all’Arena.

Il Pisa preme negli ultimi minuti, il Pescara resiste.

85′: Ammonito Benedetti (Pi).

82′: grande occasione per il Pisa. Fiorillo sbarra la strada a Mazzitelli.

78′: entra De Vitis per Gucher nel Pisa.

Poche emozioni, solo un quarto d’ora alla fine.

72′: Belli per Birindelli e Masucci per Marconi nel Pisa.

70′: punizione per il Pisa, testa di Caracciolo, ancora bravo Fiorillo.

70′: Ammonito Guth (Pe).

65′: D’Angelo getta nella mischia Soddimo e Palombi al posto di Vido e Sibilli. Breda risponde inserendo Ceter per Maistro.

58′: Gucher conclude alto. Il Pisa intensifica la pressione

55′: doppio cambio nel Pescara. Escono Capone e Memushaj, entrano Omeonga e Crecco.

54′: Birindelli ci prova dalla distanza, Fiorillo risponde in due tempi.

Iniziata la ripresa: nessun cambio.

Concluso il primo tempo 0-0. Dominio Pisa nel possesso di palla ma nessuna rete.

Ultimi minuti del primo tempo all’Arena.

44′: buona risposta di Perilli su Bellanova.

34′: gara nervosa. Giallo anche per Mazzitelli (Pi).

Scoccata la mezz’ora di gioco, sempre 0-0 all’Arena tra Pisa e Pescara.

22′: nuova chance per il Pisa, Fiorillo si oppone a Mazzitelli.

Buon inizio del Pisa, poi il Pescara si è fatto più intraprendente. Ancora 0-0 al 23′.

18′: secondo cartellino giallo per il Pescara. Ammonito Maistro (Pe)

13′: ammonito Valdifiori (Pe) per fallo tattico su Sibilli.

8′: prima grande occasione per il Pisa. Fiorillo vola sulla punizione di Marconi.

Match iniziato all’Arena. Prime fasi di gioco tra Pisa e Pescara.

 

Pisa-Pescara 0-0: il tabellino dell’incontro

L’allenamento di lunedì del Pescara diretto da mister Breda (foto sito ufficiale Pescara Calcio)

PISA (4-3-1-2): Perilli; Birindelli (72′ Belli), Caracciolo, Benedetti, Lisi; Gucher (’78 De Vitis), Siega, Mazzitelli; Vido (65′ Soddimo); Marconi (72′ Masucci), Sibilli (65′ Palombi). Allenatore: Luca D’Angelo.

A disposizione: Kucich, Loria, Pisano, Belli, Palombi, Soddimo, Meroni, Bechini, Quaini, Masetti, Masucci e De Vitis.

L’arrivo dei nerazzurri all’Arena.

 


PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Capone (55′ Omeonga), Bocchetti, Scognamiglio; Jaroszynski, Memushaj (55′ Crecco), Valdifiori, Maistro (65′ Ceter), Bellanova; Galano, Guth. Allenatore: Breda.

A disposizione: Alastra, Ventola, Antei, Nzita, Riccardi, Vokic, Crecco, Fernandes, Omeonga, Ceter, Bocic, Blanuta.

 

 

L’arrivo degli abruzzesi all’Arena.

 

 

ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo. Assistenti: Vecchi e Schirru.

Ammoniti: Mazzitelli e Benedetti (Pi); Valdifiori, Maistro e Guth (Pe).

La presentazione della gara

Momento positivo per il Pisa di mister Luca D’Angelo, reduce da due successi consecutivi utili a lasciarsi alle spalle il fondo della graduatoria di Serie B. I nerazzurri proveranno a capitalizzare al meglio il fattore campo e il momento positivo per risalire la classifica.

Il Pescara di Roberto Breda, arrivato da dieci giorni sulla panchina abruzzese al posto di Massimo Oddo, naviga ancora in brutte acque. Il cambio di allenatore ha portato una vittoria in due partite. Ma la classifica continua a piangere: tre sconfitte nelle ultime quattro gare e terz’ultimo posto con soli 7 punti all’attivo negli 11 match disputati.

I precedenti

L’Arena Garibaldi di Pisa è un vero e proprio tabù per il Pescara. In 14 sfide disputate in terra toscana, il Delfino ha raccolto soltanto 4 pareggi. Ben 10 le vittorie con dei nerazzurri. Soltanto 6 le reti realizzate dai pescaresi nelle precedenti trasferte pisane.

Le curiosità

Come detto, martedì sera si incontreranno le difese più perforate della serie B. Il Pisa ha fatto peggio del Pescara: 25 gol contro i 22 incassati dai biancazzurri.

Negli ultimi 180′ minuti, però, la difesa del Pisa ha fatto passi da gigante e ha incassato soltanto un gol la settimana scorso nel recupero contro l’Ascoli.

Una curiosità: Luca D’Angelo, allenatore del Pisa, è nato a Pescara e dunque sfiderà la squadra della sua città di origine.

LEGGI ANCHE -> Pisa-Pordenone 1-0 | Tabellino | Highlights | Classifica

LEGGI ANCHE -> Pescara – Vicenza 2 a 3 | Cronaca della partita| 2 espulsioni

La classifica di serie B

Empoli 25 punti; Salernitana 24; Frosinone 23; Spal 22; Lecce e Venezia 21; Cittadella* e Monza 20; Chievo* 18; Brescia, Pordenone, Reggiana* e Pisa 14; Cesena e Vicenza* 12; Reggina 10; Cremonese 9; Pescara 8; Ascoli 6; Entella 5.

* una partita in meno

Highlights

(in aggiornamento)

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here