Fiorentina Sassuolo 1-1 | Cronaca | Tabellino | Classifica | Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:21
0

La partita di Serie A Fiorentina-Sassuolo si gioca sul filo della tensione. Arrivano una pioggia di cartellini gialli, e l’incontro si ferma sull’1-1. Come da attese, i due veri manovratori della gara sono Berardi e Ribery, che regalano momenti di vero spettacolo.

Fiorentina, Frank Ribery in campo contro la Juventus il 14 settembre 2019 (Photo by Vincenzo Pinto / AFP via Getty Images)
Fiorentina, Frank Ribery in campo contro la Juventus il 14 settembre 2019 (foto di Vincenzo Pinto / AFP via Getty Images)

Fiorentina Sassuolo 1-1 | Cronaca

La partita comincia malissimo per i Viola, con gli avversari che si tuffano subito in area avversaria e Caceres che recupera il pallone. Subito dopo è la Fiorentina a rendersi pericolosa, con Biraghi che a due passi dalla porta si mangia un gol clamoroso. Al 13′ arriva l’eurogol di Hamed Traoré: Domenico Berardi sale in regia e raggiunge l’ivoriano con una verticalizzazione. Il centrocampista del Sassuolo taglia dentro, salta il portiere e deposita la sfera in rete. Al 23′ Berardi si trova sui piedi il potenziare gol sulla ribattuta del portiere, ma spara fuori vanificando l’opportunità di mettere al sicuro il risultato.

Ribery entra finalmente in partita e dà spettacolo dribblando tre avversari. L’ex Bayern Monaco, però, rende la parata facile ad Andrea Consigli. È sempre Ribery che al 33′ procura un calcio di rigore alla Fiorentina dopo essere stato atterrato in area da Manuel Locatelli, già ammonito e diffidato. Il tiro dal dischetto di Dusan Vlahovic riporta il risultato parziale della gara sul pareggio 1-1.


Leggi anche:


I Viola rientrano molto bene i campo per la seconda frazione di gioco. La prima grande occasione porta però la firma di Pedro Obiang. L’onnipresente Berardi serve il centrocampista dal limite dell’area: lo spagnolo è solo, ma il tiro finisce sopra la traversa. Un’azione simile viene ripetuta dalla Fiorentina: questa volta è Ribery che al 60′ che tira di destro dal limite dell’area. Gaetano Castrovilli si inserisce ed imposta un destro potente: Consigli vola e sbarra la strada del vantaggio alla Fiorentina.

Al 83′ Ribery torna a dare spettacolo: entra in area e salta due avversari che lo accerchiavano. Il destro di forza finisce sulla traversa, facendo venire i brividi a tutta la panchina del Sassuolo. L’ultimo tentativo della gara è del centrocampista Gregoire Defrel dei neroverdi. In azione aerea si inserisce sul cross e butta la palla fra le braccia di Dragowski.

Fiorentina Sassuolo | Tabellino | Classifica | Highlights

Ecco il tabellino di Fiorentina-Sassuolo completo di tutti i cambi, i gol segnati e le ammonizioni:

FIORENTINA-SASSUOLO 1-1: Traoré 13′ (S), Vlahovich rig. 35′ (F).

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Caceres (Igor 73′), Milenkovic, Pezzella; Venuti, Amrabat, Bonaventura (Valero 87′), Castrovilli (Pulgar 74′), Biraghi; Ribery, Vlahovic (Kouamé 74′). All. Prandelli.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Peluso, Rogerio; Obiang (Bourabia 79′), Locatelli (Magnanelli 82′); Boga (Djuricic 79′), Traoré (Defrel 61′), Berardi; Raspadori (Caputo 61′). All. De Zerbi.

ARBITRO: Paolo Valeri di Roma.

AMMONITI: 7′ Amrabat (F), 18′ Locatelli, (S), 19′ Berardi (S), 29′ Traoré (S), 42′ Castrovilli (F), 45′ Biraghi (F), 62′ Toljan (S), 92′ Milenkovic (F).

Di seguito la classifica aggiornata della Serie A. Il pareggio di Fiorentina e Sassuolo, ma anche quello di Genoa-Milan, sembrerebbero favorire l’Inter. La squadra di Conte si trova infatti al secondo posto e con un solo punto di scarto dai rossoneri:

Milan 28
Inter 27
Juventus 24
Napoli 23
Sassuolo 23
Roma 21
Hellas Verona 19
Atalanta 18
Lazio 18
Udinese 14
Cagliari 13
Bologna 13
Parma 12
Benevento 12
Spezia 11
Fiorentina 10
Genoa 7
Torino 6
Crotone 6

Ecco gli highlights ufficiali della partita condivisi dalla Lega Serie A:

Fiorentina Sassuolo | Formazioni ufficiali

Durante il ritiro di questi due giorni, la Fiorentina è tornata a sperimentare il 3-5-2 che aveva abbandonato dopo la sconfitta con il Benevento del 28 novembre. Soprende vedere i Viola scartare il 4-3-3 e scendere in campo contro una squadra molto aggressiva come il Sassuolo usando la difesa a tre.

Del resto il tecnico De Zerbi aveva avvertito i suoi della pericolosità della gara: i neroverdi dovranno essere preparati a giocare con la Fiorentina come se fosse la prima squadra della classifica di Serie A.

Di seguito le formazioni ufficiali:

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella; Venuti, Amrabat, Bonaventura, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Prandelli.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Peluso, Rogerio; Oblang, Locatelli; Boga, Traoré, Berardi; Raspadori. All. De Zerbi.

Per sapere come fare a seguire la diretta streaming della partita e se verrà trasmessa da Sky o Dazn, clicca qui.

Fiorentina Sassuolo | Probabili formazioni

Il Sassuolo arriva alla partita del 16 dicembre con un solo giocatore squalificato, Lukas Haraslin. L’attaccante ha preso un rosso diretto nella precedente partita con il Benevento per un intervento scorretto su Gaetano Letizia. Fra gli infortunati Viola c’è solo Duncan, che ha un problema muscolare, mentre i neroverdi devono fare a meno di Romagna e Ricci.

Di seguito le probabili formazioni delle squadre:

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Venuti, Milenkovic, Pezzella, Barreca; Amrabat, Bonaventura, Castrovilli; Callejon, Kouamé, Ribery. All. Prandelli.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Djuricic, Lopez; Berardi, Caputo, Boga. All. De Zerbi.

Fiorentina Sassuolo | Precedenti e Curiosità

La Fiorentina ha avuto un brutto inizio di campionato. Il nuovo tecnico Cesare Prandelli, subentrato poche settimane fa a Giuseppe Iachini, non è riuscito fino ad ora a fermare quello che sembrerebbe essere un lento declino della squadra. I risultati conseguiti nelle prime 11 partite di campionato parlano chiaro: la squadra ha vinto solo due volte, accumulando 9 punti in totale. È chiaramente una media da retrocessione: la squadra si trova infatti al limite della “zona rossa” della classifica.

Dopo la sconfitta con l’Atalanta, il presidente Rocco Commisso ha sbottato. Attraverso una nota ufficiale, la Fiorentina ha reso noto che la squadra si trova in ritiro. Il comunicato specifica anche che “La squadra non è in ritiro già da domenica sera (appena finita la partita con l’Atalanta, ndr) solo per l’impossibilità immediata di trovare una struttura aperta, con tutte le norme anti COVID necessarie e la capacità logistica di accogliere tutto il gruppo“. Prandelli in conferenza stampa ha effettivamente confermato che la situazione è molto delicata. Un’ulteriore sconfitta contro il Sassuolo non sarebbe accolta positivamente dalla dirigenza Viola.


Leggi anche:


Il Sassuolo arriva all’incontro con una situazione diametralmente opposta. Si trova molto in alto nella classifica di Serie A, molto al di sopra delle aspettative. Il tecnico De Zerbi ha chiesto quindi ai suoi giocatori di concentrarsi a produrre gioco di qualità e di proporsi con costanza in avanti. Con Belotti e Caputo, i bomber della squadra e fra i più prolifici della Serie A, per il Sassuolo no dovrebbero esserci problemi. Esclusa la sconfitta con l’Inter del 28 novembre, i biancoverdi hanno collezionato ben clean sheet nelle ultime partite. Curiosamente, la squadra di De Zerbi è la migliore della Serie A per numero di passaggi nel corso della stessa partita, ma è quella che ha effettuato meno cross.

Di seguito le statistiche Opta diffuse dal Sassuolo sulla partita del 16 dicembre con la Fiorentina:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here