Toro | Giampaolo: “Altro risultato utile. Il Verona è un’Atalanta in miniatura”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:55
0

Mister Giampaolo interviene a fine partita ai microfoni di Sky dopo Toro-Verona 1-1: un punto ottenuto in rimonta nel finale dai granata a segno con Bremer dopo l’eurogol di Dimarco

Giampaolo (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Giampaolo (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Alla fine è anche un punto guadagnato. Il bicchiere può essere mezzo pieno per il Toro di Giampaolo, che dopo l’1-1 con il Verona prende un punto proprio a Crotone, Parma, Cagliari e Genoa, le rivali nella zona retrocessione, tutte sconfitte nel secondo turno del 2021. Il bellissimo gol ospite di Federico Dimarco (tiro al volo mancino in corsa, all’incrocio dei pali, al 67′) è stato pareggiato da Bremer all’82’: il difensore ha sfruttato un’ingenuità di Faraoni e ha battuto Silvestri con un comodo tap-in. Bravo Giampaolo a fare paura al Verona con gli inserimenti dalla panchina di Segre, Verdi e Bonazzoli vicino a Belotti.

Leggi anche >  Toro-Verona 1-1 | Cronaca | Tabellino | Highlights | La pareggia Bremer

Il tecnico del Toro Marco Giampaolo è intervenuto a fine match. Quattro risultati utili consecutivi per i granata: “Ne mettiamo un altro in cascina. Ci vuole tempo e pazienza per uscire dal tunnel e oggi dovevamo giocare così. Questa era una partita sporca, contro l’Hellas giochi così e basta. Sono contento della squadra, anche se abbiamo subìto un altro eurogol. La reazione è stata giusta e forte. Ripeto, ci giochi male contro questi perché hanno fatto benissimo contro grandi squadre. Sono bravi nelle seconde palle, nelle transizioni, nel gioco verticale e sono disposti sempre uomo contro uomo. Abbiamo deciso di aspettarli perché sapevamo le loro caratteristiche. Il Verona è un’Atalanta in miniatura”.

Sul mercato: “Le domande vanno fatte ai direttori sportivi e alle società, che prendono decisioni fatte in base ai budget. Di certo ci confrontiamo. E’ vero se mi dite che le squadre che hanno cambiato mister in estate non stanno facendo bene. Se ti viene dato del tempo le cose le fai meglio, questo lo dico sulla base della mia esperienza. Io sono qua da quattro mesi ed è un continuo aggiustare, mettere a posto. Ora però abbiamo una buona anima. Se è così è perchè c’è un lavoro quotidiano, frutto di fatica”.