Vicenza, Di Carlo: “Gara da tripla, gli arbitri possono sbagliare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29
0

Il tecnico del Vicenza presenta la delicata sfida di domani sul campo del Pisa. Di Carlo si aspetta una partita molto equilibrata tra due squadre in ottima forma. E glissa sugli errori degli arbitri.

di carlo vicenza
Domenico Di Carlo cerca punti d’oro – meteoweek.com (photo by Getty Images)

Il Vicenza è atteso da una sfida particolarmente aperta ed equilibrata sul campo del Pisa. Sul prato verde dell’Arena Garibaldi c’è attesa per un confronto tra due squadre che si confronteranno a viso aperto, entrambe forti di un buon momento di forma. Ed è in questo senso che Domenico Di Carlo, tecnico della compagine veneta, presenta un match che potrebbe rappresentare, in caso di vittoria, una definitiva svolta alla stagione dei biancorossi.

Queste le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dall’allenatore del Vicenza Domenico Di Carlo, raccolte dai colleghi di Trivenetogoal.

Un Vicenza camaleontico – “Non è che cambio spesso, vorrei cambiare il meno possibile, in settimana ci sono degli intoppi. In queste partite sceglierò chi vedo meglio in allenamento. Abbiamo dimostrato di avere una rosa all’altezza. Abbiamo un gruppo molto similare, qualcuno non è ancora al cento per cento, sceglieremo la formazione per Pisa e poi pensiamo a martedì”.

Dubbio tra Pontisso e Rigoni – “Pontisso sta bene, se voglio più personalità metto Rigoni altrimenti Pontisso, sono comunque due titolari”.

Lanzafame e gli altri attaccanti – “Bisogna trovare il momento giusto, oppure potrà essere martedì, comunque ci sono anche altri attaccanti che stanno facendo bene. Noi stiamo lavorando molto sulla stima e fiducia. Non siamo fortunati con gli episodi, ma arriverà, dobbiamo ritrovare compattezza di squadra, secondo me domani sarà una partita da tripla”.

La crescita del Vicenza – “Vedo Dalmonte e Vandeputte in crescita, l’unico che si è fermato è Da Riva che ha un fastidio al ginocchio e proviamo a recuperarlo per la setttimana prossima, così come Jallow. Se la pressione è vincere a Pisa sì, ben venga, io ho fiducia sulla squadra, sappiamo che abbiamo margine di miglioramento ed essere combattivi con grande concentrazione.

Leggi anche -> Vicenza, Rosso: “Arbitro non merita la B, spero lo retrocedano. Farò telefonate”

Che partita si aspetta – “Sarà una bellissima partita da tripla. Loro arrivano da anni di lavoro, un gruppo che sta crescendo, si sono compattati dopo le difficoltà iniziali e nessuno ha detto che dovevano cambiare lavoro o che erano scarsi. Ci affrontiamo alla pari. I dettagli faranno la differenza, su questo abbiamo lavorato in settimana per vincere la gara. Si va a Pisa con l’obiettivo di ottenere il massimo”.

Leggi anche -> Vicenza-SPAL 2-2: Pasini e Meggiorini rimontano in 5’. Tabellino e classifica

Arbitri in grande difficoltà – “Purtroppo succedono gli errori. Non sono d’accordo con i dossier preparati ad esempio dal Chievo, spero che poi tutto si compenserà. Noi dobbiamo dare una mano e che gli episodi non ci penalizzino”.

Vicenza, parla Pontisso

Attraverso il sito ufficiale del club ha parlato anche Simone Pontisso. Queste le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista dei biancorossi:  “All’andata non mi avevano fatto una grande impressione, però sono un’ottima squadra con ottimi giocatori, ma anche se noi sicuramente non siamo da meno e andremo a Pisa per provare a vincere. La classifica non dobbiamo guardarla, pensiamo solo a noi stessi perché mancano un sacco di partite e sono convinto che continuando a giocare così i risultati arriveranno. La squadra entra sempre in campo con la cattiveria giusta, la determinazione e la voglia di vincere, se continuiamo con questa mentalità e con questa compattezza di squadra, la vittoria arriverà presto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here