Conte sente profumo di scudetto: “Il lavoro sta pagando”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:41
0

Tris dell’Inter al Genoa e settimo successo casalingo consecutivo per la squadra nerazzurra. La soddisfazione di Antonio Conte a fine match: “Il lavoro sta pagando, dobbiamo regalare una soddisfazione al popolo nerazzurro”.

Contro il Genoa è arrivato il settimo successo casalingo consecutivo per l’Inter di Antonio Conte (foto Getty Images)

L’Inter non perde un colpo a San Siro e batte anche il Genoa. E’ finito 3-0 il match di oggi pomeriggio: a bersaglio Lukaku, Darmian e Sanchez. In attesa del posticipo di questa sera tra Roma e Milan, i nerazzurri volano a +7 sui rossoneri e a +10 sulla Juve.

Ecco le parole del tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky subito dopo il rotondo successo contro il Grifone.

Conte: “Il lavoro sta pagando”

“Stasera guarderò il Milan, il calcio è la mia passione ed è una bella partita. Abbiamo giocato contro una squadra che era in un ottimo stato di forma, l’approccio è stato giusto e non abbiamo concesso quasi niente. Siamo stati bravi a fare tre gol e Perin ha salvato altre occasioni: siamo contenti perché il lavoro sta pagando, questa squadra prende coscienza dei propri mezzi crescendo sia nell’individualità che nel collettivo. Ora i ragazzi sanno leggere i momenti della partita”.

La fuga scudetto

“Mancano ancora quattrodici partite, in queste sfide dobbiamo dare dimostrazione di avere le antenne dritte sia contro il Milan che contro Genoa o Parma. Dobbiamo regalare una soddisfazione al popolo nerazzurro”.

“La storia del club parla chiaro, l’Inter deve lottare sempre per vincere: l’anno scorso ci siamo andati vicini, penso che la delusione di essere usciti in Champions in maniera immeritata ci abbia portato a fare introspezione ed a lavorare per alzare il livello e provare ad essere più competitivi. Penso che anche in Europa, adesso, ce la saremmo giocata”.

Conte: “Stiamo facendo qualcosa di bello”

“Nelle stagioni precedenti il gap con la Juventus era di oltre venti punti, nel passato campionato c’è stato un grande passo avanti. Oggi stiamo facendo qualcosa di bello”.

La crisi societaria

“La crisi societaria ci ha uniti di più? Io devo incidere su quello che è nelle mie facoltà, inutile perdere energie su cose che non dipendono da noi”.

Prossimo match contro il Parma

“Abbiamo grande rispetto dell’avversario, metteremo in campo i migliori anche perché ci sono quattro giorni per recuperare”.

LEGGI ANCHE —> Ballardini: “Sconfitti dalla squadra più forte di tutte”

LEGGI ANCHE —> Inter-Genoa 3-0 | Tabellino | Cronaca | Pagelle | Highlights

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here