Genoa, Ballardini medita cambi sulle fasce, torna Rovella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:57

Dopo il derby, altra gara molto difficile per il Genoa che domenica affronta all’Olimpico la Roma di Fonseca, implacabile contro le squadre di media classifica.

Genoa Zappacosta
L’esterno del Genoa Davide Zappacosta esulta dopo il gol nel derby contro la Samp (Credits: Getty Images)

I giallorossi non hanno mai vinto uno scontro diretto in stagione, ma sono nelle parti alti della classifica grazie ad un rendimento eccezionale contro le “medio-piccole”. Non una grande notizia per Davide Ballardini che dopo il pari nel derby e la sconfitta contro la capolista Inter, chiude nella Capitale un trittico di gare per cuori forti. Possibili alcuni cambi di formazione per il Genoa che deve gestire le energie per non andare in debito di ossigeno proprio ora che ha intrapreso la strada verso una salvezza più comoda del previsto.

LEGGI ANCHE: Genoa, Ballardini: “Non sono deluso, ma meritavamo di più”

LEGGI ANCHE: Genoa, Zappacosta: “40 punti per la salvezza? Non so se bastano”

Rovella ok, sugli esterni il Genoa tornai ai titolarissimi

Uno dei ruoli più delicati nel 3-5-2 di Ballardini è quello dell’esterno. Il tecnico chiede ai suoi laterali grande impegno per essere attenti in difesa e propositivi in attacco. Questo si riassume in tanti chilometri da percorrere nei novanta minuti, e giocando ogni tre giorni è difficile recuperare. Così se a Milano aveva riposato Zappacosta, nel derby è stato il turno di Czyborra che ha lasciato il posto a Goldaniga. Il difensore centrale, adattato ad esterno a tutta fascia, ha fatto il suo dovere bloccando le avanzate di Augello.

E’ probabile che a Roma Ballardini torni però a puntare sui due laterali che più ha utilizzato in questa sua quarta avventura in rossoblu. A sinistra giocherà Czyborra, mentre tornerà a solcare la fascia destra Zappacosta, che nel derby ha giocato sulla mancina segnando anche il gol del provvisoria 1-0.

Nel frattempo arrivano buone notizie anche dall’infermeria. Biraschi si è ormai ristabilito dopo l’infortunio e l’operazione alla spalla, così come sarà di nuovo a disposizione del Grifone Nicolò Rovella. Il giovane centrocampista centrale, promesso sposo della Juventus, ha saltato il derby per un problema alla caviglia, ma da due giorni si allena regolarmente con il gruppo. Così ci sarà anche lui nella lista dei convocati da cui mancherà solo il lungodegente Pellegrini.