Barcellona al voto per il nuovo presidente: anche Messi alle urne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:12
0

Il 7 marzo i membri del Barcellona andranno al voto per il nuovo persidente ed i membri del consiglio di amministrazione. Per la prima volta si è visto alle urne anche Leo Messi, maggior detrattore del vecchio presidente Bartomeu.

Barcellona, Leo Messi con il figlio alle urne per il voto del nuovo presidente e consiglio di amministrazione (foto © Barcelona)
Barcellona, Leo Messi con il figlio alle urne per il voto del nuovo presidente e consiglio di amministrazione (foto © Barcelona)

Il 7 marzo il Barcellona eleggerà il nuovo presidente ed i membri del consiglio di amministrazione. Potranno votare tutti i membri del club che sono maggiorenni: si tratta dell’ottava volta che le elezioni per il presidente del Barça sono a suffragio universale. Le persone aventi diritti al voto sono 110.290: di queste, 20.811 ricorreranno al voto postale.

Il voto arriva dopo che un gruppo di soci ha raccolto le firme per le dimissioni del presidente Bartomeu, recentemente arrestato in Spagna. Fra le persone che hanno lamentato maggiore insoddisfazione per il management uscente c’è sicuramente Leo Messi, che per la prima volta è andato a votare.

Barcellona, ecco chi sono i tre candidati presidente

Fra i candidati al ruolo di presidente, ci sono Joan Laporta, Antoni Freixa e Víctor Font. Laporta ha messo insieme un team di persone che vogliono esaltare la dimensione globale del club spagnolo, tenendo non solo la responsabilità finanziaria ma anche la passione sportiva, perchè “il Barcellona è anche un modo di sentire“.

Freixa punta tutto sulla ristrutturazione del club, che sta attraversando una pesante crisi economica a causa della pandemia di Covid, exclusivamente con capitali interni. In altre parole, il Barcellona sotto Freixa rimarrebbe una società no-profit che mette al centro i tifosi. Il suo gruppo scelto come consiglio di amministrazione si chiama “Fedeli al Barça“.


Leggi anche:

Font, che ha creato il gruppo di soci “Sì al futuro“, vuole rinnovare completamente tutta la dirigenza attuale del Barcellona. Il gruppo di soci è nato nel 2013 e vanta quindi una certa riconoscibilità fra i membri del club spagnolo. Il loro obiettivo è dare vita ad un Barcellona dove la responsabilità sociale sia al primo posto.

Ecco le dichiarazioni dei tre candidati prima del voto (in lingua spagnola):

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here