Atalanta-Spezia: fra i tifosi l’amore è nato nel 1988 a causa del Malines

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:55
0

Ecco quali sono i due eventi storici che hanno legato i tifosi di Atalanta e Spezia fin dal 1988. La partita a porte chiuse del 12 marzo, infatti, negherà alle due formazioni un’ulteriore occasione per incontrarsi.

La Gazzetta dello Sport, anno 1988: in prima pagina la finale di Coppa delle Coppe fra Atalanta e Malines
La Gazzetta dello Sport, anno 1988: in prima pagina la finale di Coppa delle Coppe fra Atalanta e Malines. Ecco i nomi dei titolari nerazzurri: Garlini, Rossi, Stromberg, Fortunato, Gentile e Piotti, Nicolini, Bonacina, Bonetti, Icardi e Barcella

La storia che lega i tifosi dell’Atalanta con quelli dello Spezia è molto particolare. Anche per questo motivo, quando il 12 marzo le due squadre si affronteranno nel Gewiss Stadium di Bergamo, vedere gli spalti vuoti avrà un significato molto particolare. La fratellanza dei nerazzurri con i bianconeri, infatti, risale al lontano 1988.

Atlanta-Malines ed i tifosi dello Spezia

L’Atalanta era stata retrocessa in Serie B, ma ebbe comunque l’acesso alla Coppa delle Coppe (oggi Europa League). Questo potè succedere grazie al Napoli di Diego Armando Maradona: i partenopei, infatti, oltre a vincere la Coppa Italia, erano anche arrivati primi in campionato, qualificandosi per la Coppa dei Campioni (oggi Champions League).


Leggi anche:


Per questo motivo, mentre il Napoli disputò le gare della massima competizione europea, l’Atalanta, arrivata seconda in Coppa Italia e retrocessa, guadagnò clamorosamente l’accesso alla Coppa delle Coppe. Fu così che, il 20 aprile 1988, i nerazzurri si trovarono a giocare le fasi finali della competizione con la squadra belga Malines.

Sugli spalti, contenenti poco più di 40.000 spettatori, c’erano anche un gruppo di tifosi dello Spezia. Sedutisi in Curva Nord, esposero il loro striscione “Ultras Spezia“, sostenendo la squadra bergamasca per tutto l’incredibile e storico incontro, diventato la riscossa degli italiani contro le squadre straniere.

Ecco la partita Atalanta-Malines con il commento del cronista Bruno Pizzul:

Severino, e come i tifosi di Spezia e Atalanta hanno consolidato la loro amicizia

È però il ricordo di Severino, un ragazzo di Bergamo che andò a lavorare a La Spezia, nel Golfo Dei Poeti, a consolidare l’affetto dei tifosi. Durante la partita Atalanta-Spezia del 9 agosto 2014 furono i bergamaschi ad esporre questo striscione: “A Bergamo sei nato, Spezia ti ha adottato, dal cielo guarda la partita che hai sempre sognato. Ciao Sever“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here