Calciomercato Napoli, rivoluzione in difesa: obiettivi Dalot e Senesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31
0

In vista della prossima finestra di calciomercato, il Napoli ha intenzione di operare molto in difesa dove c’è bisogno di una rivoluzione dopo le ultime stagioni. 

Diogo Dalot, terzino del Milan. Getty Images
Diogo Dalot, terzino del Milan. Getty Images

Il reparto difensivo, nonostante altisonanti come quelli di Kalidou Koulibaly Kostas Manolas, è quello messo di più sotto la lente di ingrandimento in questa stagione difficile del Napoli. Spesso in difesa gli azzurri sono sembrati fragili, concedendone gol e occasioni troppo semplici agli avversari. Per questo motivo, nel prossimo calciomercato estivo, la dirigenza partenopea potrebbe andare alla ricerca di nuovi calciatori proprio nei ruoli difensivi. E secondo quanto riportato da Tuttosport, sarebbero due i nomi in cima alla lista dei desideri del Napoli.

Leggi anche: Napoli, l’entourage di Lozano annuncia: “Col Milan ci sarà. Futuro? Si sente napoletano”
Leggi anche: Verona, agente Zaccagni: “Piace al Napoli, con Juric sarebbe più semplice”

Per quanto riguarda la zona centrale del reparto arretrato, l’obiettivo sarebbe Marcos Senesi del Feyenoord. Classe 1997, giovane ma anche d’esperienza, l’argentino è stato seguito già in passato dagli azzurri. La richiesta del club olandese è di circa 20 milioni di euro, cifra non altissima considerando anche che il Napoli potrebbe operare diverse operazioni in uscita e quindi far cassa.

Calciomercato Napoli, Diogo Dalot l’obiettivo per la fascia

Per quanto riguarda il terzino, invece, altro ruolo in cui la squadra partenopea ha sempre avuto difficoltà, il nome che piace alla dirigenza è quello di Diogo Dalot. Il portoghese, che sta facendo vedere buone cose al Milan in questa stagione, è in prestito ai rossoneri che potrebbero non esercitare il riscatto di 20 milioni dal Manchester United. In quest’ottica si inserirebbe proprio il Napoli che andrebbe così a mettere in rosa un calciatore in grado di giocare sia sull’out destro che su quello sinistro, come dimostrato anche quest’anno con la maglia del Milan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here