Liverpool-Lipsia, le parole dei mister

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:27

Il Liverpool passa ai quarti fotocopiando risultato e tabellino, rispetto al match di andata. Liverpool-Lipsia, le parole dei mister in sala stampa nel dopogara.

Liverpool-Lipsia, le parole dei mister
Klopp e Nagelsmann si salutano a fine gara (by Getty Images)

Un Klopp raggiante per la vittoria sul Lipsia e per l’approdo dei Reds ai quarti di finale di Champions League. Il tecnico tedesco si esprime così al termine del match della “Puskás Aréna”di Budapest: “Ci siamo fatti trovare pronti e abbiamo risposto alla grande mettendo da parte il periodo poco felice che stiamo attraversando in campionato. I ragazzi sono stati bravi a chiudere ogni spazio agli avversari, è stata una prestazione difensiva eccezionale, giocata anche in maniera sporca quando è servito. Non abbiamo permesso ai nostri avversari di fare il loro gioco e sappiamo tutti quanto pericolosi possano essere i tedeschi in campo aperto. Con maggior freddezza avremmo potuto finalizzare meglio le occasioni avute nel primo tempo”.

Fabinho è stato eletto “Man of the Match” dall’UEFA. Klopp ne tesse le lodi:
“E’ un centrocampista ed io vorrei sempre schierarlo nel suo ruolo naturale, ma per necessità ho dovuto adattarlo in difesa. Rimettendolo a giocare nella sua zona di elezione, tutta la squadra ne ha tratto vantaggio: i difensori centrali hanno fatto una partita incredibile e i centrocampisti hanno dimostrato un’ottima intesa. Bene anche i tre attaccanti e chi è subentrato in corso d’opera”.

Julian Nagelsmann, tecnico del Lipsia, accetta con grande onestà il verdetto del campo e rende merito alla forza del Liverpool che, nel doppio confronto, ha mostrato una indiscutibile superiorità: “E’ passata la squadra più forte. Non abbiamo fatto abbastanza per segnare i gol di cui avevamo bisogno. Nelle fase iniziali della gara abbiamo faticato tanto ad adattarci al loro tipo di gioco e non siamo riusciti ad attuare le giuste controffensive. Dobbiamo accettare il risultato del campo e ammettere che non abbiamo fatto il necessario per mettere in discussione il passaggio del turno. Siamo dispiaciuti, ma dobbiamo reagire per fare in modo che questa delusione ci carichi a dovere per il finale di stagione in campionato e in Coppa di Germania”.

LEGGI ANCHE -> PSG-Barcellona 1-1: Mbappé e compagni volano ai quarti. Il tabellino