Adriano vende casa e si trasferisce in albergo con i suoi trofei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30
0

Adriano ha messo in vendita la sua villa e si è trasferito a vivere in albergo, dove si sarebbe portato dietro solamente i suoi trofei. Ecco cosa sta progettando l’ex attaccante dell’Inter per il suo prossimo futuro.

Inter, 25 gennaio 2008: l'attaccante Adriano in campo per la partita di Serie A con la Sampdoria (foto Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
Inter, 25 gennaio 2008: l’attaccante Adriano in campo per la partita di Serie A con la Sampdoria (foto Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Adriano ha recentemente venduto la sua villa con rifiniture di lusso per l’interessante cifra di 1,2 milioni di euro. Piuttosto che trasferirsi in una nuova casa, avrebbe deciso di andare con tutta la sua famiglia a vivere in un altrettanto lussuoso albergo che, secondo Extra, costerebbe oltre 10.000 euro al mese.

La notizia curiosa è che il giocatore sarebbe stato visto portare con sè solamente i trofei vinti giocando a calcio, tralasciando tutto il resto. Adriano ha vinto ben 18 coppe con le squadre in cui ha giocato. Con l’Inter, ha portato a casa quattro Scudetti, due Coppe Italia e tre Supercoppe.


Leggi anche:

L’ex punta centrale, che ha solo 39 anni ma che si è già ritirata dal calcio ormai 5 anni fa, non ha dunque intenzione di abbandonare il suo stile di vita. L’albergo scelto per vivere, secondo il portale argentino Ole, sarebbe però una decisione transitoria. Adriano avrebbe infatti puntato un’altra villa che poi però non sarebbe riuscito ad acquistare.

La trattativa per l’immobile si sarebbe dunque arenata nel momento in cui il costo di acquisto sarebbe stato fissato a 3 milioni di euro. Decisamente troppo per Adriano, che si sarebbe dunque rimesso a cercare nuovi affari. Probabilmente trasferirsi in albergo non è stata la migliore scelta: fra i diversi clienti, è stata avvistata anche l’ex Victoria Moreira.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Adriano imperador (@adrianoimperador)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here