Pordenone, Tesser: “Mai vissuto momento così difficile, serve autostima”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:04
0

Il Pordenone sarà ospite dell’Empoli nel turno infrasettimanale valido per la 29a giornata di Serie B. I neroverdi non vincono da ben sei turni e sono alla disperata ricerca di un trionfo. Il tecnico Attilio Tesser ne ha parlato in conferenza stampa alla vigilia.

tesser
Attilio Tesser, allenatore del Pordenone (Photo/Getty Images)

Il Pordenone non riesce a tornare a vincere e il calendario non gli sorride. La squadra di Attilio Tesser manca il successo da ben sei turni. La posizione in classifica è ancora confortevole, ma continuando a commettere errori i neroverdi potrebbero rischiare di sprofondare in zona play-out. Per evitare ciò è necessario invertire il trend. Dopo il pareggio a reti bianche contro il Pescara, tuttavia, i friulani saranno impegnati in una trasferta parecchio ostica. Il turno infrasettimanale valido per la ventinovesima giornata del campionato di Serie B, infatti, li mette di fronte alla capolista Empoli, che nello scorso turno è tornata alla vittoria nel match contro il Vicenza.

Tesser alla vigilia

Attilio Tesser, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della trasferta in Toscana, ha analizzato il momento che la sua squadra sta vivendo: “In quasi tre anni della mia gestione, momenti così difficili non ne abbiamo mai avuti. E’ un momento veramente difficile anche sotto questo aspetto: lo è un po’ per i risultati, ma soprattutto per gli infortuni così lunghi che ci levano delle opzioni. Non ci dobbiamo piangere addosso: domani andiamo a incontrare la capolista, una squadra che merita di essere lì in alto per il calcio che esprime e per le qualità individuali che hanno. Dobbiamo fare la nostra partita, con fiducia e con umiltà, ma consapevoli anche delle nostre possibilità“.

Leggi anche -> Empoli, Dionisi: “Pordenone ha identità precisa. Cerchiamo continuità”

L’aspetto mentale sarà fondamentale allo Stadio Carlo Castellani contro la capolista Empoli. “Dirò ai ragazzi che dobbiamo credere in noi stessi, avere autostima, determinazione, dare il meglio di noi. Punto su autostima e concentrazione: se partiamo impauriti si complica tutto subito, per la qualità dell’avversario“. Il coraggio, dunque, non manca ai neroverdi. Questi ultimi, d’altronde, non hanno mai commesso grandi errori in termini di prestazione, nonostante spesso i risultati non siano arrivati. “A volte giochiamo un po’ meglio, altre un po’ peggio, ma ci siamo sempre stati. Deve partire dal dentro, da testa e cuore, con la voglia di onorare la maglia. Dobbiamo avere la convinzione di poter fare bene”.

Leggi anche -> Empoli, Bajrami: “Non mi accontento della A, voglio i Mondiali con l’Albania”

E sulla formazione: “La lista dei disponibili l’avremo solamente nella giornata di domani: abbiamo diverse situazioni da valutare. Alcuni giocatori non stanno benissimo e devo tenerne conto in vista dell’impegno successivo con il Pisa. Indipendentemente da chi scenderà — ha concluso Tesser in campo dovremo credere in noi stessi, con autostima, concentrazione e la maggior determinazione possibile“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here