Empoli, Bajrami: “Non mi accontento della A, voglio i Mondiali con l’Albania”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:32
0

Nedim Bajrami non si accontenta. Il centrocampista dell’Empoli vuole la Serie A, ma anche i Mondiali con la Nazionale albanese. Testa alta e obiettivi grandi per il classe ’99.

bajrami
Nedim Bajrami, centrocampista dell’Empoli (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Nedim Bajrami è uno dei trascinatori dell’Empoli. Venticinque presenze e tre gol — il più recente nella penultima gara di campionato contro il Cittadella, che è valso il pari — realizzati in questa stagione di Serie B, dove gli azzurri stanno conducendo ormai da diverse giornate. La vetta è blindata, con sei punti in più sulla seconda, anche grazie al classe ’99, che ha ormai le redini della trequarti azzurra. Il sogno di approdare nel massimo campionato italiano sembra essere destinato a coronarsi a breve, ma il giovane talento non si accontenta. È per questa ragione che adesso guarda anche alla Nazionale. Nato in Svizzera da genitori macedoni ma di etnia albanese, ha deciso che vestirà proprio la maglia dell’Albania. Ora guarda con trepidante attesa alle qualificazioni ai Mondiali.

Leggi anche -> Italia, Mancini parla dei convocati per la Nazionale: “Toloi è interessante”

Bajrami si racconta

Tra sogni e speranze, Nedim Bajrami si è raccontato tra le righe della Gazzetta dello Sport. Il centrocampista innanzitutto ha spiegato le ragioni per cui ha giurato amore eterno all’Albania, pur avendo raccolto diverse convocazioni con le nazionali giovanili della Svizzera: “Il calcio è così, capita di prendere decisioni importanti per la propria carriera. Non ho sensi di colpa. La scelta di giocare con la Nazionale albanese è maturata un po’ per volta, ma non è stato nulla di eclatante. Ho parlato con i miei genitori e con alcuni amici, come Abrashi che gioca nel Basilea. Non ho avuto grandi dubbi: vado dove batte il cuore. L’ho detto anche al c.t. dell’Under 21″. Per scendere in campo, tuttavia, dovrà attendere il passaporto (il terzo, dopo quello svizzero e quello macedone). La speranza è di esserci già per il primo atto delle qualificazioni al Mondiale contro l’Andorra: “Penso che questa settimana si sistemerà tutto, i documenti dovrebbero essere a posto”.

Leggi anche -> PSG, notte da incubo: la famiglia di Di Maria sequestrata durante la gara. La reazione dell’argentino…

Al di là degli impegni oltre i confini, il centrocampista resta concentrato sugli obiettivi dell’Empoli: “Qui sto bene, la città è tranquilla. Gli italiani sono molto cordiali. Mi sto trovando molto bene anche con la squadra e con il mister. Dionisi mi sta dando molto, mi ha cambiato anche ruolo facendomi rendere di più”. E sulla possibilità di volare in Serie A: “La Serie B è un campionato difficile, più della Serie A svizzera. La vittoria contro il Vicenza, però, ci ha dato tanta fiducia. Per la promozione ce la possiamo fare. Andare in Serie A sarebbe sicuramente un sogno, ma non mi basta. Voglio andare ai Mondiali con l’Albania, anche se il girone è proibitivo”. Infine, una battuta sul possibile interesse del Napoli: “Io — ha sentenziato Bajrami penso solo all’Empoli”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here