Vicenza-Empoli 0-2, cronaca della partita: Mancuso mattatore, Matos sul gong

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57
0

La partita di Serie B fra Vicenza ed Empoli vede due squadre in ottima forma duellare nello Stadio Comunale Romeo Menti. Il primo tempo vede il dominio azzurro, ma nella seconda frazione i biancorossi, con i cambi, riescono ad essere più pericolosi, anche se non riescono a strappare il pareggio.

Da sinistra in primo piano: Samuele Ricci dell'Empoli imposta il tiro marcato da Daniel Cappelletti del Vicenza. Serie B, 28 novembre 2020 (foto © Empoli FC)
Da sinistra in primo piano: Samuele Ricci dell’Empoli imposta il tiro marcato da Daniel Cappelletti del Vicenza. Serie B, 28 novembre 2020 (foto © Empoli FC)

Vicenza Empoli 0-2 | Cronaca della partita

>Primo tempo 0-1: falco Mancuso, Bajrami è tornato

L’Empoli passa subito in vantaggio al 9′ con un’azione spettacolare, innescata da Sabelli che è padrone della fascia destra. Bajrami accetta il dialogo e coinvolge nell’azione anche Haas, che poi lo lancia verso la conclusione. Il tiro di Bajrami si stampa sul palo, ma Mancuso entra come un falco dopo il tocco del portiere e la butta in porta per lo 0-1.

La partita è vivace, ma è solo l’Empoli che riesce ad arrivare a tirare nella porta avversaria grazie a Bajrami e la ferocia di Mancuso, nonostante il possesso palla sia a favore del Vicenza. I biancorossi vengono traditi per due volte dal fuorigioco, e Giacomelli è bravo a bucare il centrocampo avversario.

>Secondo tempo 0-2: Vandeputte semina panico, papera Haas

È Sabelli ad accendere subito la gara arrivando davanti alla porta avversaria e sorprendendo tutti con il suo tiro in porta. La Mantia sembra soffrire qualche fastidio fisico, e fallisce più volte nelle conclusioni. Dall’altra parte, il Vicenza cerca di aggiungere ulteriore dinamismo a centrocampo facendo entrare Vandeputte al posto di Agazzi.

Dopo 60 minuti di dominio azzurro, i biancorossi si avvicinano in almeno due occasioni al pareggio. La difesa dell’Empoli sembra in difficoltà nelle azioni aeree, e tutta la squadra accusa nervosismo. Haas sbaglia clamorosamente un gol ad un metro dalla porta, facendosi portare via la sfera dal portiere.

Il Vicenza prova l’assedio finale, con Matos e Brignoli che si mettono sulla linea a respingere i tiri avversari e le iniziative di Vandeputte. L’ingresso di Grandi sul giocatore azzurro fa fischiare il rigore a Menti. Si presenta sul dischetto Matos, che manda le squadre negli spogliatoi con una vittoria 2-0.

Vicenza Empoli | Tabellino | Classifica

VICENZA-EMPOLI 0-2: 8′ Mancuso (E), 90’+5′ rig. Matos (E).

VICENZA (4-3-3): Grandi; Bruscagin, Pasini, Cappelletti, Beruatto; Agazzi (54′ Vandeputte), Pontisso (65′ Cinelli), Rigoni; Zonta (82′ Jallow), Longo (65′ Gori), Giacomelli (53′ Lanzafame). All.: Di Carlo.
A disposizione: Zecchin; Barlocco, Padella, Perina, Tronchin, Valentini.

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Terzic, Romagnoli, Casale, Sabelli (76′ Fiamozzi); Ricci (64′ Zurkowski), Stulac, Haas; Bajrami (76′ Crociata); La Mantia (64′ Moreo), Mancuso (83′ Matos). All.: Dionisi.
A disposizione: Furlan; Cambiaso, Nikolaou, Olivieri, Pirrello, Viti, Parisi.

ARBITRO: Luca Pairetto di Nichelino.

AMMONITI: 81′ Zurkowski (E), 86′ Moreo (E), 87′ Gori (V), 88′ Vandeputte (V), 90′ Grandi (V).


Leggi anche le interviste post-partita:

Questa la classifica aggiornata di Serie B:

Vicenza Empoli | Formazioni ufficiali

Queste le formazioni ufficiali della partita:

VICENZA (4-3-3): Grandi; Bruscagin, Pasini, Cappelletti, Beruatto; Agazzi, Pontisso, Rigoni; Zonta, Longo, Giacomelli. All.: Di Carlo.
A disposizione: Zecchin; Barlocco, Cinelli, Gori, Jallow, Lanzafame, Padella, Perina, Tronchin, Valentini, Vandeputte.

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Terzic, Romagnoli, Casale, Sabelli; Ricci, Stulac, Haas; Bajrami; La Mantia, Mancuso. All.: Dionisi.
A disposizione: Furlan; Cambiaso, Crociata, Fiamozzi, Matos, Moreo, Nikolaou, Olivieri, Pirrello, Viti, Parisi, Zurkowski.

Vicenza Empoli | Probabili formazioni

Molto probabilmente Di Carlo cercherà di riproporre la stessa vittoriosa formazione schierata contro il Chievo Verona. Jallow, appena recuperato, è probabile che parta dalla panchina, anche secondo quanto raccontato in conferenza stampa. Fra i terzini ci sarà il sorteggio Beruatto-Barlocco, mentre sulla linea di centrocampo Pontisso è un’incognita.

Nell’Empoli non dovrebbero esserci dubbi circa il modulo utiizzato, che dovrebbe essere il solito 4-3-1-2. Dionisi ha confermato che Bajrami potrebbe essere in campo anche da titolare, mentre invece per Nikolau la situazione è da valutare: molto probabile che al suo posto sia confermato Casale.

Di seguito le probabili formazioni di Vicenza-Empoli del 13 marzo:

VICENZA (4-3-3): Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Beruatto; Zonta, Pontisso, Rigoni; Vandeputte, Lanzafame, Giacomelli. All.: Di Carlo.

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Casale, Parisi; Ricci, Stulac, Haas; Bajrami; Mancuso, Matos. All.: Dionisi.

Vicenza Empoli | Convocati

Questi i ragazzi convocati da Di Carlo:

Vicenza Empoli | Precedenti e curiosità

Una delle notizie più importanti della gara Vicenza-Empoli è il raggiungimento di 200 panchine per il tecnico Di Carlo, che ha espresso il desiderio di poter festeggiare raccogliendo qualche punto in campo. I biancorossi, però non sono molto fortunati nelle partite casalinghe di Serie B.

In questa stagione, infatti, i biancorossi hanno raccolto solo due vittorie giocando in casa e ben nove pareggi. Il risultato è in linea con quanto fatto da Pordenone e Pescara: peggio c’è solo il Crotone. Un altro dato importante è che il Vicenza, vittorioso nelle ultime due gare è da sette incontri consecutivi che segna e subisce gol.


Leggi anche le conferenze stampa pre-partita:

Per quanto riguarda le reti, l’Empoli ha il record di punti segnati da chi entra dalla panchina: si parla infatti di 9 gol in 27 incontri, la prestazione è eguagliata solo dal Cittadella. Andando a vedere le statistiche dei 19 incroci Vicenza-Empoli, si nota però che il risultato più probabile è la vittoria dei biancorossi.

Ecco le analisi dell’incrocio del 13 marzo effettuata dall’Empoli:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here