Venezia, Zanetti in conferenza stampa: “Vogliamo giocarcela”. I convocati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:32
0

Domani pomeriggio il Venezia di Zanetti affronterà il Monza di Brocchi. L’allenatore dei veneti ha parlato in conferenza stampa: ecco le sue dichiarazioni.

Zanetti Venezia
Paolo Zanetti, allenatore del Venezia (credit: Getty Images)

Giornata di vigilia in casa Venezia: l’allenatore Paolo Zanetti ha presentato la sfida di domani pomeriggio contro il Monza. La squadra è reduce dalla sconfitta contro il Lecce per 2-3: i 3 punti di domani sarebbero vitali per proseguire la corsa alla Serie A accorciando il divario con i biancorossi ad una sola lunghezza.
All’andata fu vittoria per il Monza: decisive le reti di Carlos Augusto e Dany Mota.
Zanetti ha parlato in conferenza stampa: ecco le sue dichiarazioni di seguito.

LEGGI ANCHE -> Shock in Rangers-Slavia Praga: Kamara vittima di razzismo

La conferenza stampa di Zanetti alla vigilia di Monza-Venezia

Zanetti ha aperto la conferenza stampa parlando della condizione della squadra:
“Sarebbe stato meglio poter affrontare partite di questo genere con tutto il nostro potenziale a disposizione. Questo però è il momento di serrare le fila e soffrire tutti insieme per portare a casa punti. Da tanti mesi lavoro sul concetto di squadra e lo faccio perché il collettivo è fondamentale nei momenti difficili nel quale ci mancano giocatori importanti. Quanto sta accadendo a noi è capitato anche ad altre squadre, stiamo parlando di un campionato difficile in cui il calendario e la condizione fisica generale contano non poco”.

Sulle prestazioni:
“Ci tengo a fare sempre una prestazione di livello perché nel tempo è ciò che ti porta a cambiare gli eventi e, guardando al nostro cammino, sono proprio le prestazioni che ci hanno portato ad essere in questa posizione di classifica. Sono però arrabbiato, perché la Serie B come detto prima è un campionato difficile e quando si regala qualcosa, come abbiamo fatto noi in alcune occasioni, poi non si porta a casa quanto si meriterebbe e questo mi dispiace molto. Per gran parte del campionato siamo stati tra le squadre che hanno subito di meno mentre ultimamente stiamo subendo più del solito, anche per situazioni individuali. In settimana ho quindi voluto alzare insieme ai ragazzi il livello di attenzione e di sensazione di pericolo, perché se da un lato stiamo giocando benissimo con la palla, dall’altro stiamo giocando meno bene in fase di non possesso. In partite come quella di domani devi essere molto bravo in fase di non possesso, dati i valori dell’avversario, ed essere più cattivo in zona gol”.

Sul Monza:
“Tra noi ed il Monza c’è differenza tra quelli che erano gli obiettivi ad inizio stagione. Poi noi abbiamo lavorato di squadra, di impianto di gioco, di una mentalità. Non dobbiamo perdere ciò che ci ha portato fino a questo punto, e, anzi, è fondamentale continuare ad essere ciò che siamo sempre stati. Abbiamo fatto tanti sacrifici per arrivare dove siamo ed ora vogliamo rimanerci per giocarcela fino in fondo, e per fare ciò dobbiamo lavorare sui dettagli per riuscire a portare a casa dei punti da Monza, che sulla carta è difficilissimo. C’è una partita da giocare ed il campo ha spesso dimostrare che ce la possiamo giocare con tutti”.

I convocati

Sono 24 i giocatori convocati da Paolo Zanetti per la trentesima gara di campionato che vedrà il Venezia affrontare domani il Monza. Di seguito l’elenco dei giocatori convocati:

Portieri: Niki Mäenpää, Alberto Pomini, Salvatore Carotenuto.
Difensori: Pietro Ceccaroni, Michele Cremonesi, Gian Filippo Felicioli, Gabriele Ferrarini, Pasquale Mazzocchi, Marco Modolo, Cristian Molinaro, Giacomo Ricci, Harvey St Clair, Michael Svoboda.
Centrocampisti: Bjarki Bjarkason, Domen Crnigoj, Luca Fiordilino, Youssef Maleh, Lauri Ala-Myllymaki, Anthony Taugourdeau.
Attaccanti: Mattia Aramu, Riccardo Bocalon, Francesco Di Mariano, Sebastiano Esposito, Dennis Johnsen.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here