Verona, Paro e Ceccherini: “Sconfitti dagli episodi, non dall’Atalanta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:35
0

Al termine di Verona-Atalanta, il vice-allenatore Paro ed il difensore Ceccherini hanno commentato la sconfitta 0-2 nello Stadio Marc’Antonio Bentegodi. Ecco cosa ha sbagliato la squadra gialloblù contro i ragazzi di Gasperini.

Hellas Verona, in primo piano da destra: il vice-allenatore Matteo Paro e l'allenatore Ivan Juric a bordocampo durante la partita di Serie A con il Napoli del 24 gennaio 2021 (foto di Alessandro Sabattini/Getty Images).
Hellas Verona, in primo piano da destra: il vice-allenatore Matteo Paro e l’allenatore Ivan Juric a bordocampo durante la partita di Serie A con il Napoli del 24 gennaio 2021 (foto di Alessandro Sabattini/Getty Images).

Al termine di Verona-Atalanta, il vice-allenatore Matteo Paro ed il difensore Federico Ceccherini hanno commentato la sconfitta. Il tecnico Ivan Juric, infatti, non ha potuto assistere alla partita da bordocampo, perchè stava scontando una giornata di squalifica. Ecco le loro dichiarazioni rilasciate ai canali ufficiali della squadra.

Verona, Paro: “Non abbiamo preso la gara in mano”

Il vice-allenatore Matteo Paro non boccia la prestazione del Verona, ma sottolinea la sfortuna della squadra, che ha subito una sconfitta sugli episodi: “La sconfitta è stata figlia di due episodi nel primo tempo che sono costati altrettanti gol e hanno indirizzato la partita. In quei due episodi ci è mancata un po’ di cattiveria“.

Paro divide la partita in due fasi, in cui il rendimento gialloblù è stato completamente diverso: “Nel primo tempo l’Atalanta ha fatto meglio di noi per contrasti e aggressività sulle seconde palle, mentre nella ripresa siamo cresciuti e ci siamo giocati meglio la partita, anche a livello di spirito e mentalità“.

Paro esclude che le due assenze di peso nel centrocampo del Verona abbiano messo in difficoltà la squadra: “Non credo che le assenze di Günter e Magnani abbiano influenzato particolarmente la nostra gara. Lovato contro Zapata ha giocato una buona partita, e non è mai una cosa facile contro un attaccante di quel valore“.

Verona, Ceccherini: “Atalanta meglio di noi sulle seconde palle”

Il difensore centrale Federico Ceccherini, al termine di Verona-Atalanta, fa eco alle parole del vice-allenatore Paro. Mentre i nerazzurri hanno giocato la loro solita partita mantenendo il pressing alto e rimanendo molto aggressivi, i gialloblù non sono riusciti a prendere il gioco in mano come nella gara di andata del 28 novembre.

Ceccherini ha commentato dai canali ufficiali del Verona: “È stata una partita dura. Sapevamo che l’Atalanta avrebbe messo in campo tanta intensità: hanno saputo vincere più contrasti e più ‘seconde palle‘. Quando riesci a lavorare su questi dettagli è più facile mettere in difficoltà gli avversari: loro oggi hanno vinto così“.


Leggi anche:

Secondo Ceccherini il Verona è rimasto ubriaco dal cambio di modulo avversario, non riuscendo a gestire la partita come al solito. Ecco le sue parole: “Il rigore, certo, ha facilitato le cose per l’Atalanta, ma noi non siamo stati il ‘solito’ Verona aggressivo e compatto: serve lavorare su questi aspetti“.

Per il difensore gialloblù le due reti avversarie sono arrivate su due disattenzioni, anche se globalmente la squadra ha concesso poco. Ceccherini spiega che la pausa per le Nazionali servirà a ricaricare le batterie: “Possiamo dedicarci a migliorare quei piccoli dettagli che fanno la differenza e che ultimamente ci stanno punendo e recuperare gli infortunati“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here