Bagnaia sogna: “Nel 2021 mi aspetto molto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:21
0

Il nuovo pilota della Ducati ufficiale confida in una grande stagione al fianco di Jack Miller. ‘Pecco’ Bagnaia sostiene di poter stare in maniera stabile nelle prime posizioni della griglia a partire da domenica in Qatar.

bagnaia
Pecco si concentra per il 2021 – meteoweek.com (photo by Getty Images)

Siamo ormai giunti a uno dei momenti più attesi della stagione motoristica. Domenica, infatti, inizierà il campionato del mondo 2021 della classe MotoGP. I più grandi piloti in circolazione si daranno battaglia per tutto l’anno, a partire dal Gran Premio del Qatar in programma domenica sul circuito di Losail. E tra i protagonisti più attesi della nuova stagione c’è anche Francesco Bagnaia, meglio noto come Pecco. Il pilota toscano, dopo un paio di anni di apprendistato nel team Pramac, sarà uno dei due uomini in sella alla Ducati del team ufficiale.

In una delle ultime interviste prima di iniziare questo atteso weekend, Bagnaia ha fatto capire tutte le sue ambizioni. C’è tanta fiducia da parte sua in vista di una stagione molto importante, per se e per la scuderia: “Mi aspetto molto da me quest’anno. Ho lavorato sodo quest’inverno, sia con la Panigale nei vari test sia per quanto riguarda la preparazione fisica. E qui in Qatar, in occasione dei test MotoGP, abbiamo fatto un ulteriore step nella direzione giusta. Ho un bel feeling con Miller, la moto non è la stessa dell’anno scorso ma stiamo lavorando assieme per ottenere il meglio“.

Leggi anche -> Marquez salta il Qatar: stop dello staff medico

Dunque ci sono ottime sensazioni nei confronti della nuova Desmo e un ottimo rapporto instaurato con il suo compagno di box. Dunque ci sono tutti gli ingredienti per una grande stagione, per Pecco e per la Rossa: “Siamo competitivi ed il passo gara visto nei test di questo mese lo conferma. Non mi posso mettere tra quelli da battere, ma il passo dell’ultimo giorno di test qui in Qatar è stato molto convincente. Possiamo essere della partita e stare nei primi cinque“.

Ma non c’è solo la Ducati ad aver fatto la voce grossa, soprattutto nei test svolti proprio a Losail nei giorni scorsi. Bagnaia ne è consapevole e cerca in un certo senso di togliere pressioni e responsabilità al team italiano, almeno per le prime gare: “Anche le altre moto sono veloci sul dritto, come visto nei test. Hanno fatto miglioramenti e passi avanti. Ad ogni modo mi sento a posto per il primo GP stagionale e so che per noi il tracciato può essere un alleato“.

Leggi anche -> Dovizioso: “Sarebbe bello vincere con l’Aprilia”

Ma quali sono le condizioni del campione del Moto2 del 2018? Ce lo svela lo stesso pilota: “Sto bene mentalmente e fisicamente. Mi sento meglio che l’anno scorso. La gamba l’anno scorso è stata una bella mazzata, adesso sta tornando al 100% e questo è un grande vantaggio a livello fisico e aerobico. Ad agosto non potevo correre, adesso riesco a correre senza problemi e questo mi fa sentire molto meglio. Devo sempre fare riabilitazione e fisioterapia, ma avere più fiato in gara ti aiuta parecchio“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here