Italia U21, parlano Gravina e Nicolato: “Adesso vedo il Rinascimento Azzurro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:13
0

Al termine della partita del Campionato Europeo fra Italia U21 e Slovenia U21, il presidente della FIGC Gravina ed il tecnico Nicolato hanno commentato positivamente l’accesso ai quarti di finale da parte degli Azzurrini.

FIGC, il presidente Gabriele Gravina a bordocampo durante la sessione di allenamento dell'Italia al Vasil Levski National Stadium. Bulgaria, 27 marzo 2021 (foto di Claudio Villa/Getty Images).
FIGC, il presidente Gabriele Gravina a bordocampo durante la sessione di allenamento dell’Italia al Vasil Levski National Stadium. Bulgaria, 27 marzo 2021 (foto di Claudio Villa/Getty Images).

Al termine della partita del Campionato Europeo fra Italia U21 e Slovenia U21, il presidente della FIGC Gabriele Gravina, come del resto anche Nicolato, si è dichiarato entusiasta della vittoria dai canali ufficiali della Federazione. È stata l’occasione per celebrare anche i risultati che della prima squadra nella qualificazione alla Coppa del Mondo del 2022.

Queste le parole di Gravina: “Sono orgoglioso dei nostri ragazzi dell’Italia U21, hanno saputo dimostrare il loro grande valore anche nei momenti difficili. Il ‘Rinascimento Azzurro‘ passa anche da queste dimostrazioni di carattere e dall’entusiasmo che riescono a generare. Complimenti al tecnico Nicolato e a tutto lo staff“.

Italia U21, Nicolato: “Sono orgoglioso e fortunato”

Il tecnico Nicolato vuole ringraziare tutti i componenti della squadra: “Voglio fare i complimenti a tutto lo staff che lavorato duramente in questi due anni, portando a termine un percorso più che positivo e che mi rende molto orgoglioso. Con grande determinazione siamo sempre usciti dalle difficoltà e abbiamo ottenuto risultati importanti“.


Leggi anche:

Nicolato di dichiara fortunato: “Dell’espulsione non voglio parlare, l’ho già fatto nei giorni scorsi e rimango di quell’idea. Siamo tutti molto contenti perché oggi mettere in campo una squadra era difficile, con la rosa ridotta all’osso e con la pressione del risultato a tutti i costi. Ma devo dire che ci siamo riusciti e lo abbiamo fatto anche bene“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here