Atalanta, Sartori: “Kessie? È arrivato con le infradito a gennaio a Bergamo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:28
0

Il talent scout dell’Atalanta, Giovanni Sartori, ha rivelato come ha selezionato Franck Kessie. Soprattutto, ha raccontato dello strano arrivo del giocatore a Bergamo nel gennaio 2015, quando iniziò a giocare con l’Under 19.

Atalanta, Frank Kessie celebra il suo gol del 2-1 sul Torino. Serie A, 11 settembre 2016 (foto di Pier Marco Tacca/Getty Images).
Atalanta, Franck Kessie celebra il suo gol del 2-1 sul Torino. Serie A, 11 settembre 2016 (foto di Pier Marco Tacca/Getty Images).

Giovanni Sartori è il responsabile dell’area tecnica dell’Atalanta. Per molti è il responsabile, assieme all’allenatore Gian Piero Gasperini, della notevole crescita dell’Atalanta negli ultimi anni. È stato lui, infatti, a far arrivare dalla Costa D’Avorio all’Italia l’attuale talento del centrocampo del Milan, Franck Kessie.

Atalanta, ecco come è stato fatto lo scouting di Kessie

Parlando con il canale televisivo Telelombardia, Sartori ha anche raccontato qualche retroscena riguardo allo scouting del classe 1996. Ecco le sue parole: “L’avevamo notato perchè aveva vinto il Mondiale U17 a Dubai. Nel dubbio, ce lo siamo presi un anno in prestito (con l’Atalanta U19, ndr) e ce l’hanno concesso con il diritto di riscatto“.

Per Kessie, trasferisi dallo Stella Club ivoriano all’Atalanta, deve essere stato senz’altro traumatico. Lo confermano le parole di Sartori: “Kessie si presentò il 10 gennaio (del 2015, ndr) con le infradito. Di certo, per lui non deve essere stato facile adattarsi alle temperature bergamasche…“.


Leggi anche:

Kessie, dopo due anni all’Atalanta, è andato inizialmente in prestito per due anni al Milan, per poi essere acquistato nel luglio 2019 per 24 milioni. Dal 2015 a oggi, il suo valore di mercato è schizzato da 300.000 euro a circa 50 milioni di euro. Il suo contratto con i rossoneri è in scadenza a fine stagione 2021/22, ma ancora non si è parlato di rinnovo.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Franck Yannick Kessie (@franckkessie)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here