Fiorentina, Iachini: “partiti timidi”, Caceres “Punto d’oro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30

L’allenatore della Fiorentina Beppe Iachini parla ai margini del pareggio 1-1 con il Genoa, inizia con un punto la sua nuova avventura in viola.

Fiorentina Iachini
L’allenatore della Fiorentina Beppe Iachini (Credits: Getty Images)

E’ tornato e ha subito strappato un punto importante che, unito alla sconfitta del Cagliari, avvicina sempre di più i viola alla salvezza. Ormai la permanenza in Serie A sembra diventata una formalità con 30 punti, otto in più dei sardi. Il tecnico Beppe Iachini analizza così la gara: “forse all’inizio siamo partiti un po’ timidi e abbiamo pagato subito al primo errore, poi mi sembra che ci siamo sciolti, reagendo bene e andando anche alla ricerca del secondo gol. Così abbiamo fatto anche nella ripresa”.

Una dichiarazione breve direttamente ai microfoni di Sky Sport da parte dell’allenatore e allora a dilungarsi un pochino di più è Martin Caceres, veterano della viola: “è un punto d’oro – dice il giocatore – abbiamo fatto una grande partita, il punto ce lo portiamo a casa nonostante qualche alto e basso. Ci manca sempre qualcosa per vincere, in questo ultimo periodo non ci sta andando benissimo e non stiamo facendo molti punti però, al di là che rimanere con l’uomo in meno è difficile per tutti”.

Le parole di Iachini e Caceres dopo Genoa-Fiorentina

Il difensore uruguaiano continua: “la vittoria ci manca eccome, abbiamo fatto un altro cambio di allenatore, ma la squadra è tranquilla e darà il massimo fino alla fine perché tutti sappiamo che ci giochiamo tanto”. La prossima gara non sarà delle più facili, la Fiorentina giocherà contro l’Atalanta: “in questo periodo sono tutte partite difficili, dobbiamo fare punti e pensare gara dopo gara perché c’è sempre il rischio che la classifica si accorci”.

Il giocatore poi parla del ritorno di Iachini sulla panchina viola: “Siamo tornati con Beppe e ci serve una persona che ci carica sempre perché questo periodo è stato un po’ storto. Il gruppo è consapevole che si sta giocando parecchio, con tranquillità bisogna andare partita per partita e fare punti”.