Cittadella-Reggina 1-1: segnano Beretta e Bianchi. Tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53
0

Serie B in campo a Pasquetta, Cittadella-Reggina si sblocca con Beretta dopo 30 secondi della ripresa, poi pari di Bianchi: ecco formazioni, cronaca live, tabellino e highlights del match

Simone Edera (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)
Simone Edera (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Cittadella-Reggina 1-1: formazioni ufficiali

Rete: 46′ Beretta, 58′ Bianchi

Cittadella (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli, Adorni, Camigliano, Donnarumma; Gargiulo, Pavan, Proia (84′ Branca); D’Urso (67′ Vita); Beretta (84′ Ogunseye), Tsadjout (75′ Tavernelli). a disposizione: Petre, Maniero, Perticone, Benedetti, Iori, Rosafio, Frare, Mastrantonio. Allenatore: Venturato

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Delprato, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Bianchi, Crisetig; Micovschi (71′ Bellomo), Edera (87′ Rivas), Situm (87′ Liotti); Montalto (87′ Denis). a disposizione: Guarna, Plizzari, Dalle Mura, Lakicevic, Loiacono, Chierico, Crimi, Okwonkwo. Allenatore: Baroni

Arbitro: Federico Dionisi de L’Aquila (Andrea Tardino di Milano e Tarcisio Villa di Rimini). IV ufficiale: Alberto Santoro di Messina.

Cittadella-Reggina 1-1, cronaca live

ORE 15 – Il Cittadella ospita la Reggina per la 32esima giornata di serie B: 45 punti per i veneti, ancora in zona playoffs, 40 per i calabresi, che hanno praticamente archiviato la salvezza e non vogliono smettere di sognare.

Primo tempo con pochissime emozioni: i tiri in porta sono 1-1, concentrati tra il 33′ (sinistro di Edera) e 34′ (debole conclusione di Tsadjout). La Reggina si avvicina di più al gol con un intervento ai limite del penalty su Montalto al 5′ ed un tiro sopra la traversa dello stesso Montalto. Tanti i cross piovuti dalle parti di Micovschi e Di Chiara. Ottima l’organizzazione tattica del Cittadella, che appare molto solido seppur poco pericoloso. Gara bloccatissima, 11 minuti di possesso palla per entrambe le squadre. Nessun ammonito al 45′.

Ad inizio ripresa gol-lampo di Beretta: Cittadella avanti, poi pareggia Bianchi

Il colpo di scena arriva al 46′, dopo 30 secondi dall’inizio della ripresa: Cionek si fa beffare e tagliare fuori da Tsadjout sull’out di sinistra, cross basso e rimorchio vincente di Beretta. 1-0 Cittadella. Reggina gelata dopo un primo tempo super equilibrato che aveva visto gli amaranto anche brillare un po’ di più. I calabresi reagiscono però subito con un’occasionissima per Edera (scivolata senza il tocco decisivo al 53′) e concretizzando il pari al 58′: cross dalla sinistra, sponda di Cionek e tap-in vincente di Bianchi. 1-1.

Nell’ultima mezzora un mancino alto di Tsadjout, sempre molto pericoloso, una palla-gol per Edera e poi la Reggina getta alle ortiche la vittoria all’84’: Situm davanti al portiere non fa partire nè un tiro, nè un assist per Montalto. Mister Baroni tra gli ospiti concede a Denis e Rivas solo quattro minuti di gioco, più recupero: troppo poco per fare male negli ultimi assalti, dove il Cittadella si difende bene. Cittadella sempre in zona playoffs, Reggina sempre a -5. Restano sei partite da giocare.

Il momento delle squadre

Cittadella reduce da due sconfitte consecutive (l’ultima a Vicenza) e costretto a blindare l’ultima posizione playoffs trovandosi in questo momento soltanto a +3 dal Brescia. Reggina, invece, gasatissima dallo 0-2 di Venezia: la squadra di Baroni nel girone di ritorno sarebbe prima in classifica. La vittoria della maturità, che ha portato la squadra a 40 punti, è stata firmata da Di Chiara al 52’ e Situm al 67’. Brava la Reggina poi a gestire bene il tentativo di rimonta dei lagunari. Da segnalare che mister Baroni sta scegliendo nelle ultime settimane di utilizzare molto poco i suoi top player (Menez e Denis) ed è costretto a rinunciare per infortunio al leader della squadra Folorunsho, autore di 6 gol.

Precedenti e curiosità

Nei 13 precedenti fra le due formazioni disputati in Serie B, i veneti conducono nelle statistiche con 6 vittorie, 3 pareggi e 4 affermazioni degli amaranto. All’andata partita controversa per una Reggina in confusione e spesso rimontata, reduce proprio in quella partita dal cambio in panchina tra l’esonerato Toscano e Baroni: gol calabrese di Liotti al 21′, poi rimonta veneta con Tsadjout, Proia e Branca. Finale 1-3, nel mezzo anche l’espulsione dello stesso Liotti.

Classifica serie B

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here