Real Madrid, Zidane: “Questa squadra non ha limiti, superiori al Liverpool”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:24
0

Il tecnico Zidane ha espresso soddisfazione per il carattere mostrato in campo dal suo Real Madrid nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League con il Liverpool. Si tratta forse della miglior partita della stagione: l’allenatore non vuole consacrare nessun giocatore, anche se…

Real Madrid, da sinistra: Vinicius Junior corre dal suo allenatore Zinedine Zidane dopo aver segnato la doppietta personale e la rete del 3-1 al Liverpool. Champions League, quarti di finale, 6 aprile 2021 (foto di Angel Martinez/Getty Images).
Real Madrid, da sinistra: Vinicius Junior corre dal suo allenatore Zinedine Zidane dopo aver segnato la doppietta personale e la rete del 3-1 al Liverpool. Champions League, quarti di finale, 6 aprile 2021 (foto di Angel Martinez/Getty Images).

A margine della gara di andata dei quarti di Champions League fra Real Madrid e Liverpool, Zinedine Zidane si mostra soddisfatto. I blancos hanno infatti chiuso l’incontro con un 3-1, come avvenuto nella finale del 2018. Soprattutto, i Reds sono stati mandati in confusione dal pressing, dal gioco veloce e dai continui ribaltamenti di fronte degli spagnoli.

Zidane: “Non è la consacrazione di Vinicius Junior”

Zidane non crede che questa partita del 6 aprile segnerà uno spartiacque nella carriera di Vinicius Junior. Il tecnico, infatti, spiega: “Sono contento per lui, ha segnato due gol. Questo dà molta confidenza nelle proprie possibilità. È molto positivo per lui, ma anche per il resto della squadra“.


Leggi anche:

Poi ha aggiunto: “Non so se questa è stata la sua migliore partita, di sicuro abbiamo portato a casa un ottimo risultato per la squadra. Abbiamo perso anche un giocatore all’ultimo minuto (Varane, colpito dal Covid, ndr), ma nonostante questo abbiamo giocato bene. Questo è stato un anno strano“.

Real Madrid, Zidane: “Ottime dinamiche, abbiamo meritato”

Zidane sottolinea l’attitudine ed il carattere tirato fuori dai giocatori durante la gara all’Estadio Di Stefano. Ecco le sue parole: “So che abbiamo questa caratteristica, questa forza. Abbiamo giocato benissimo, nonostante la pressione ed il momento non positivo. Questa squadra non ha limiti, forse è una delle nostre migliori gare“.

Il Real Madrid, insomma, è tornato a fare nel migliore dei modi quello che gli riesce meglio, cioè la Champions League. Zidane ha un ringraziamento particolare: “La nostra difesa si è comportata benissimo. È vero, Vini è velocissimo, conosciamo le capacità di Tony, ma senza dei buoni difensori non costruisci la partita. Adesso testa alla gara di ritorno“.

La polemica: secondo Klopp l’Estadio Di Stefano “non è uno stadio”

Prima dell’inizio della gara Real Madrid-Liverpool, l’allenatore Jurgen Klopp ha rilasciato una breve intervista a bordocampo, dove ha criticato l’Estadio Alfredo Di Stefano. Il tecnico dei Reds ha sostenuto che non si tratterebbe nemmeno di uno stadio in cui si può giocare a calcio, e che la sua squadra non è affatto abiutata ad una struttura del genere.

Zidane ha respinto le polemiche: “Non capisco il senso di questa critica. Così come me lo stai dicendo tu, sembra una mancanza di rispetto. Noi siamo orgogliosi di giocare nel nostro Estadio Alfredo Di Stefano“. I blancos, infatti, mentre il loro storico Santiago Bernabeu è in ristrutturazione, hanno ripiegato su questa struttura con soli 9.000 posti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here