Sassuolo, De Zerbi: “Col Benevento gara speciale, Berardi in dubbio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:23
0

Il Sassuolo sarà ospite del Benevento nel Monday Night della 30a giornata di Serie A. I neroverdi mancano la vittoria da tre turni e intendono riscattarsi. Il tecnico Roberto De Zerbi ne ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta.

de zerbi
Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

La trentesima giornata del campionato di Serie A si concluderà sul campo dello Stadio Ciro Vigorito con la sfida tra Benevento Sassuolo. La squadra guidata da Roberto De Zerbi, grande ex del match, approderà in casa della neo-promossa nel Monday Night. I neroverdi – al nono posto della classifica a -15 dalla zona Europa – hanno ormai poco da chiedere alla stagione, ma la sconfitta contro l’Inter dello scorso turno ha lasciato loro grande amarezza. I campani da parte loro – seppure siano a +8 sulla terzultima – intendono ancora conquistare punti preziosi al fine di assicurarsi la permanenza in massima categoria. L’impegno dunque sarà senza dubbio combattuto da entrambe le parti.

De Zerbi alla vigilia

Roberto De Zerbi, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della trasferta, ha parlato del momento che la sua squadra sta vivendo: “Il Sassuolo deve essere orgoglioso della mentalità, con lo spirito con cui si è battuto contro Roma e Inter. Ci sono cose da migliorare ma bisogna portarsi questo spirito anche nella partita di domani, difficile ma diversa rispetto alle altre due. Deve conservare la coscienza e la consapevolezza di quanto fatto in queste due gare perché non tutti vedono il calcio allo stesso modo, qualcuno può apprezzare, qualcuno no, ma se sei consapevole di quello che hai fatto e sapevi prima quello che avresti dovuto fare ed è riuscito o quantomeno quasi tutto riuscito, vuol dire che devi essere forte a mantenere la convinzione senza fartela traballare dal risultato o dalle critiche“.

Leggi anche -> Benevento, Inzaghi: “Sassuolo fortissimo, vincere sarebbe uno scudetto”

Per l’allenatore neroverde sarà senza dubbio una gara speciale in virtù dei trascorsi a Benevento: “Sicuro sarà una giornata diversa. Gli affetti non vengono cancellati per una partita o perché si è avversari. Ritrovo tante persone alle quali io e il mio staff siamo legate. Poi c’è la partita e si giocherà al 100% per vincerla perché come a loro, anche a noi servono punti. E’ sotto gli occhi di tutti la qualità del Benevento, il tipo di campionato che stanno facendo. Hanno una squadra tra le più esperte, parlo a livello di età, e hanno una rosa di qualità, tra le squadre che lottano per la salvezza, oltre al fatto che l’allenatore sta facendo un buonissimo lavoro e la classifica anche lo dimostra“.

All’andata il Sassuolo ha strappato i tre punti agli avversari: “Abbiamo vinto non meritatamente perché il Benevento meritava qualcosa in più nel secondo tempo ma non abbiamo rubato niente. In inferiorità numerica ci siamo difesi con tanti uomini come fanno tante squadre contro di noi, anche in 11 contro 11. Difendersi non è una vergogna, bisogna farlo bene e con attenzione ma il nostro dna è diverso da quello del secondo tempo dell’andata perché nel primo tempo avevamo fatto bene ed eravamo stati impensieriti solo su calci piazzati“. E sugli uomini a sua disposizione: “Locatelli, Muldur e Ferrari sono a disposizione e rientrano. Per gli altri dobbiamo vedere ancora l’allenamento di oggi. Non è ancora sicuro il rientro di Berardi, Defrel, sicuramente non quello di Caputo. Cerchiamo di capire come sta Bourabia e perdiamo Traore per squalifica, poi tutti gli altri sono convocabili“.

Leggi anche -> Semplici soddisfatto: “Questo è il vero Cagliari”

Infine, un commento sulla Premier League e, in particolare, su Manchester City-Leeds: “Non ho avuto la fortuna di vederlo ma sicuramente la vedrò perché è una sfida tra due allenatori che a me piacciono di più. Vedendo le interviste però si nota subito la differenza con il nostro calcio perché Guardiola dice che Bielsa vincerebbe se allenasse il City e con Bielsa, dopo che ha fatto due tiri in porta contro più di 20 del City, non avrebbe meritato la vittoria. È – ha concluso De Zerbi – un’onestà e un’oggettività diversa da quella che siamo abituati noi“.

I convocati del Sassuolo

In vista del match di domani contro il Benevento, 30^ giornata di Serie A TIM in programma allo Stadio Vigorito alle ore 20.45, mister Roberto De Zerbi ha convocato i seguenti calciatori:

PORTIERI

  • 47 Andrea CONSIGLI
  • 56 Gianluca PEGOLO
  • 63 Stefano TURATI

DIFENSORI

  • 2 MARLON
  • 6 ROGERIO
  • 13 Federico PELUSO
  • 17 Mert MULDUR
  • 21 Vlad CHIRICHES
  • 22 Jeremy TOLJAN
  • 31 Gian Marco FERRARI
  • 77 Giorgos KYRIAKOPOULOS

CENTROCAMPISTI

  • 4 Francesco MAGNANELLI
  • 8 Maxime LOPEZ
  • 10 Filip DJURICIC
  • 14 Pedro OBIANG
  • 68 Mehdi BOURABIA
  • 73 Manuel LOCATELLI

ATTACCANTI

  • 7 Jeremie BOGA
  • 18 Giacomo RASPADORI
  • 26 Isaac KARAMOKO
  • 27 Lukas HARASLIN
  • 30 Brian ODDEI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here