Genoa, emergenza rientrata, ma attenzione al pericolo giallo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:27
0

Buone notizie dall’infermeria del Genoa che però a Milano dovrà stare attento ai cartellini gialli, tanti i diffidati.

Genoa Czyborra
Il laterale mancino del Genoa Lennart Czyborra (Credits: Getty Images)

Ballardini può sorridere, gli esami strumentalo effettuati su Davide Zappacosta non hanno evidenziato lesioni, così il pendolino rossoblu salterà sicuramente il Milan, ma potrebbe rientrare contro il Benevento nel primo match ball salvezza. Per l’esterno, fermatosi durante il match con la Juventus il rischio era quello di dover restare lontano dai campi per un mese. Rischio evitato e adesso il laterale spinge per poter rientrare il primo possibile.

Genoa, rientra Czyborra

Contro il Milan il Genoa non avrà il suo uomo più in forma, ma a sinistra recupererà Czyborra che aveva saltato la partita dello Stadium per un poblema fisico. L’ex Atalanta ieri si è allenato con il gruppo e quindi potrà essere arruolato per il match di San Siro. Mancherà Criscito squalificato, al suo posto molto probabile la promozione a titolare di Goldaniga, e rientrerà Strootman a centrocampo dopo la squalifica. A questo punto Ballardini deve sciogliere il dubbio a destra con Biraschi e Cassata a giocarsi una maglia da titolare con Ghiglione.

Quest’ultimo, se schierato, dovrà stare molto attento a come si comporterà in campo. C’è anche lui infatti nella lunga lista dei diffidati che, se ammoniti, salteranno la fondamentale partita contro il Benevento. Nella lista compaiono anche i titolarissimi Radovanovic, perno della difesa, e Zajc, quasi sempre utilizzato come mezzala da Ballardini. Rischio squalifica anche per Pandev e per Rovella, l’ultimo ad aggiungersi all’elenco dei diffidati in casa rossoblu.

La lunga lista dei giocatori in “pericolo” potrebbe cambiare anche la formazione titolare del Genoa. A Milano è durissima, ma è la doppia sfida con Spezia a Benevento ad avere più peso sulla salvezza rossoblu. Così non è escluso che alcuni dei diffidati possano partire dalla panchina: Behrami potrebbe prendere il posto di Zajc per esempio, mentre in attacco le soluzioni per evitare di rischiare Pandev sono molte. Ci sono Shomurodov e Pjaca oppure il doppio centravanti con Destro e Scamacca insieme dall’inizio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here