Milan, Pioli: “C’era fallo sul secondo gol, dobbiamo reagire”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:33
0

Il Milan trova la seconda battuta d’arresto consecutiva. Finisce 3-0 per la Lazio, dopo una gara completamente dominata dai biancocelesti. Ora la lotta alla zona Champions è totalmente riaperta, Stefano Pioli ha commentato la gara ai microfoni Sky.

Milan Pioli
L’allenatore del Milan Stefano Pioli (Credits: Getty Images)

Stefano Pioli, tecnico del Milan, commenta il ko dei rossoneri contro la Lazio, doppio stop consecutivo in campionato per i rossoneri, dopo la sconfitta subita contro il Sassuolo. Ecco le sue parole, rilasciate ai microfoni Sky:

LEGGI ANCHE-> Lazio-Milan 3-0, trionfo biancoceleste: sintesi, tabellino e highlights

Come giudica la gara? “Come spesso succede quando si perdono queste partite negli episodi gli avversari sono stati più bravi di noi. Abbiamo giocato meglio nel primo tempo e dovevamo pareggiare. Mi aspettavo di più dalla squadra, abbiamo le qualità tecniche e fisiche per fare meglio. La partita diventata complicata sul 2-0 e non vedo come non possa essere fallo quello su Calha. Impossibile che non sia evidente come Lucas Leva prenda Calhanoglu e non il pallone, però dobbiamo fare di più e mi aspettavo di più. Ora dobbiamo dimostrare di essere forti come io credo lo siamo, però adesso bisogna reagire subito perché questa è una sconfitta pesante”.

Sta subentrando la paura? “Non è questione di paura, se tu vai sotto contro un certo tipo di squadre come la Lazio che fa un certo tipo di gioco, che aspetta per colpire in contropiede… Non essere riusciti a segnare ci ha messo in difficoltà eppure nel primo tempo abbiamo avuto delle occasioni che per poco non si sono concretizzate in gol. Non esserci riusciti ci ha un po’ scosso ma poi dopo l’episodio del secondo gol è diventata più complicata”.

LEGGI ANCHE-> Toro ko, gioia Napoli. Mister Nicola: “Ora non sono preoccupato”

Ibrahimovic sarà disponibile per il prossimo impegno? “Abbiamo bisogno di tutti i giocatori, è chiaro che Zlatan è stato fuori tante partite e non ci voleva. Zlatan dovrebbe essere a disposizione per sabato, vediamo nei prossimi giorni”.

Qual è stata la faccia dei giocatori dopo questo ko? “Abbiano la stessa mia faccia: delusione, perché era una partita importante. Non è stata una partita pessima, ma bisogna fare di più”.

Ora si fa dura per la corsa Champions “Molto. Le avversarie vanno forte ma siamo lì e non dobbiamo piangerci addosso, sappiamo cosa dobbiamo fare”.

È più un problema tecnico-tattico o mentale? “Entrambe le cose. Ci sono state delle cose tattiche che hanno funzionato o no e vanno migliorato. So di allenare una squadra intelligente e malgrado sia giovane con grande carattere. Mi aspetto una reazione importante”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here