Cremonese, Pecchia: “Meritavamo di più, rigore netto. Siamo ambiziosi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:28
0

La Cremonese ha conquistato un punto nello scontro diretto con la Reggina, valido per la 35a giornata di Serie B. I grigiorossi erano passati in vantaggio con Valzania, ma sono stati raggiunti da Rivas nella ripresa. Il tecnico Fabio Pecchia, al termine del match, ha commentato la prestazione della sua squadra.

pecchia
Fabio Pecchia, allenatore della Cremonese (Photo/Getty Images)

Un punto a testa per Cremonese Reggina nella trentacinquesima giornata del campionato di Serie B. Lo scontro diretto tra le due squadre, andato in scena allo Stadio Giovanni Zini, è terminato sul risultato di 1-1. I grigiorossi erano passati in vantaggio grazie ad una rete messa a segno da Valzania, ma nella ripresa sono stati agganciati in virtù di un gol realizzato da Rivas. Il pari muove poco la classifica, ma ormai la stagione ha poco da regalare alla compagine guidata da Fabio Pecchia. I lombardi infatti sono piuttosto lontani dalla zona play-off e, al contempo, dalla zona play-out.

Pecchia nel post gara

Fabio Pecchia, intervenuto in conferenza stampa al termine del match, ha commentato la prestazione della sua squadra: “Abbiamo fatto un grandissimo primo tempo creando tante palle gol. Meritavamo qualcosa in più della sola rete. Nel secondo tempo abbiamo avuto un brutto approccio. Il gol del pari della Reggina è stato meritato. Poi però abbiamo continuato a spingere e credo che avremmo meritato qualcosa in più”. E sui motivi per cui la squadra si è spenta all’inizio della ripresa: “Qualcuno ha perso un po’ di brillantezza, abbiamo perso il dominio della palla e non siamo riusciti fare le due fasi con la giusta intensità. Con qualche nostra leggerezza di troppo la Reggina ha preso fiducia ed è riuscita a farci gol”.

LEGGI ANCHE -> Il Cosenza vince di forza contro il Pescara: cronaca e tabellino del match

Resta l’amarezza per il calcio di rigore non concesso nel finale alla Cremonese: “Era un fallo estremamente netto, la valutazione dell’arbitro è stata fatta in un certo modo. La Reggina ne beneficia e si porta a casa un punto. A fine gara ho detto all’arbitro che la sua valutazione non mi è piaciuta, così come su altri episodi nei confronti dei miei giocatori”. E sui singoli: “Bartomei mi è piaciuto, ha dato continuità e finché ha retto fisicamente si è fatto trovare pronto nelle giuste situazioni. Adesso Bàez ha una condizione straordinaria, ci dà profondità e qualità, avremmo dovuto fare di più anche dall’altro lato ma la condizione dei singoli incide sull’intera gara”.

LEGGI ANCHE -> Empoli battuto dall’Ascoli: promozione rimandata

L’allenatore dei lombardi, infine, si è espresso in merito alla classifica: “La squadra deve essere ambiziosa in quello che fa, abbiamo personalità e lo stiamo dimostrando. Dobbiamo migliorarci sempre in termini tecnici e tattici, cercando di vincere ogni partita. Penso già al Chievo, i risultati di oggi ci dicono che il campionato è aperto, forse solo la Virtus Entella è fuori da qualsiasi gioco (è già matematicamente retrocessa, ndr). Dobbiamo pensare solo al Chievo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here