Roma, Fonseca: “Non siamo riusciti a reagire dopo il primo gol”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:09
0

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, commenta a caldo la partita persa 2-0 contro la Sampdoria non nascondendo la sua delusione.

L’allenatore della Roma Paulo Fonseca (Credits: Getty Images)

Terza sconfitta di fila e ora anche il settimo posto che vale l’Europa è a rischio visto che il Sassuolo è solo a due punti di distanza e poi c’è  la batosta di Manchester che avvicina anche l’uscita in semifinale dall’Europa League. Insomma il periodo in casa Roma non è positivo e Fonseca, dopo lo 0-2 in casa della Sampdoria ammette: “E’un momento difficile, anche se penso che stasera abbiamo fatto un buone primo tempo. Peccato che poi è arrivato il primo gol e non abbiamo saputo reagire nemmeno nel secondo tempo”.

Le parole di Fonseca dopo la sconfitta della Roma contro la Sampdoria

La Roma sembra una squadra svuotata “Dobbiamo capire il momento – continua Fonseca a Sky Sport – con il Manchester è stata una sconfitta dura che ci ha segnato, è difficile passare un momento così”. La domanda a questo punto sorge spontanea, aver puntato solo sull’Europa League è stato un errore? Un quesito che circola ormai da mesi attorno alla Roma anche se Fonseca anche oggi con forza allontana ogni dubbio, spiegando che la sua squadra ha lottato almeno fino a marzo su entrambi i fronti, poi tutto è cambiato quando sono arrivati gli infortuni.

LEGGI ANCHE: Roma, Fonseca: “Mancati i giocatori importanti nella fase decisiva”

Senza Zaniolo da inizio stagione e spesso anche senza giocatori del calibro di Smalling, la Roma è andata in difficoltà e poi, come racconta Fonseca a fine gara, c’è l’altro problema: giocando ogni tre giorni anche chi rientra dall’infermeria non si può preparare al meglio e rischia la ricaduta. Nonostante questo i giallorossi al momento sono settimi, la stessa posizione che, spiega Fonseca: “ho visto in tutte le griglie di partenza a inizio campionato”. Insomma tra infortuni e qualità della rosa questa è la dimensione della rosa anche se il portoghese, al termine dell’intervista, ammette che qualcosa di più si poteva fare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here