Atalanta, Gasperini: “Complimenti a Miranchuk, per l’antidoping vedremo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:15
0

Al termine di Parma-Atalanta, il tecnico Gasperini ha un ringraziamento particolare e quasi commosso per alcuni giocatori che sono spesso rimasti in panchina ma hanno contribuito a creare un ottimo clima in squadra. E riguardo il giudizio sull’antidoping del 10 maggio…

Atalanta, il tecnico Gian Piero Gasperini a Bordocampo nello Stadio Ennio Tardini durante la gara con il Parma. Serie A, 9 maggio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images).
Atalanta, il tecnico Gian Piero Gasperini a Bordocampo nello Stadio Ennio Tardini durante la gara con il Parma. Serie A, 9 maggio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images).

Dopo la vittoria 2-5 in Parma-Atalanta, il tecnico Gasperini vede avvicinarsi gli obiettivi di stagione, ovvero il secondo posto in Serie A e la conseguente qualificazione in Champions League. L’allenatore, però decide di rimanere cauto, confermando il suo pronostico che vedrà i posti dal 2º al 4º consolidarsi solo nell’ultima giornata di campionato.

Ecco le parole del tecnico nerazzurro in conferenza stampa: “Per la Champions si vedrà nell’ultima giornata. noi speravamo e speriamo ancora di poterla chiudere prima. Adessso non dobbiamo avere la frenesia. Il 12 maggio giocheremo contro il Benevento, che sarà disperato a causa del recente ingresso in zona retrocessione“.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

Parma-Atalanta, Gasperini: “Ringrazio tutti i subentrati”

Gasperini è quasi commosso quando decide autonomamente di fare un ringraziamento a tutti i giocatori che spesso rimangono in panchina. Secondo il tecnico, in questo momento dove si giocano diverse partite a distanza ravvicinata e si comincia a soffrire anche il caldo in campo (c’erano 26 gradi sul campo del Tardini, ndr), sono determinanti.


Leggi anche:

In effetti, la Dea è riuscita a segnare ben 16 gol con giocatori subentrati, più di ogni altra squadra di Serie A. Quando Gasperini, però, insiste su 5-6 ragazzi che usa poco ma che si allenano con impegno e poi fanno la differenza in campo, sembra proprio che si stia complimentando con Miranchuk e Pasalic.

Gasperini: “‘Antidoping, il 10 maggio il giudizio”

Il 10 maggio Gasperini si vedrà giudicato riguardo l’accusa di aver interrotto un controllo antidoping. Secondo alcune indiscrezioni, la sua difesa verterà sul fatto che interrompere senza preavviso un allenamento non era necessario ai fini del controllo. L’allenatore nerazzurro, però, tradisce nervosismo: “Domani ci sarà il giudizio, sarà tutto più chiaro“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here