Caso Lazio-Torino, arriva la sentenza definitiva del Coni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:51
0

Dopo tre gradi di giudizio, è arrivato il verdetto del collegio di garanzia del Coni sulla gara non disputata tra Lazio e Torino, dopo lo stop dell’Asl imposto alla squadra granata. I biancocelesti chiedevano il 3-0 a tavolino.

Lazio
Il presidente della Lazio Claudio Lotito (via GettyImages)

Adesso è ufficiale. Il match tra Lazio e Torino si gioca. Il collegio di garanzia ha respinto il ricorso presentato dalla società di Claudio Lotito. Nella nota si legge: “Le sezioni unite respingono il ricorso della S.S. Lazio contro il Torino”. La partita di campionato tra biancocelesti e granata si recupererà martedì prossimo con fischio d’inizio alle ore 20.30. Il Collegio di garanzia del Coni, presieduto da Franco Frattini, ha infatti respinto in modo definitivo il ricorso del club biancoceleste. Sì è chiusa,  l’udienza di terzo grado sulla mancata disputa di Lazio-Torino del 2 marzo scorso a causa dell’impossibilità della formazione granata di presenziare all’evento sportivo a seguito di diverse positività al Covid-19. Ha avuto la meglio la tesi del club di Urbano Cairo.

LEGGI ANCHE-> Infortunio Verratti, Mancini non si preoccupa: “L’ho sentito ed è fiducioso”

Le posizioni dei due club e la sentenza del Coni

Il club granata, rappresentato dall’avvocato Eduardo Chiacchio, chiedeva di giocare il match il 18 maggio, come stabilito dalla Lega di Serie A. La Lazio, rappresentata dall’avvocato Gian Michele Gentile, chiedeva invece la vittoria per 3-0 a tavolino. La Lega di Serie A aveva già calendarizzato il match, in programma il 18 maggio, quale unico slot possibile. Il reclamo della Lazio si fondava sul fatto che la quarantena era stata definita in “almeno sette giorni” e porta la data del 23 febbraio. Dunque sarebbe scaduta alla mezzanotte di lunedì 1 marzo e il giorno successivo il Torino (con 17 giocatori disponibili più i Primavera) si trovava nelle condizioni di partire e giocare a Roma, raccogliendo l’invito della Lega.

LEGGI ANCHE-> Lazio, Tare al lavoro: nel mirino due talenti del Cagliari

Ricordiamo che Il Collegio era  composto dal presidente Franco Frattini con i componenti Dante D’Alessio, Mario Salino, Attilio Zimatore e la relatrice Manuela Sinigoi che ha preso il posto di Massimo Zaccheo. Ha fatto scuola il precedente legato alla mancata trasferta del Napoli contro la Juventus. A questo punto per entrambe le formazioni c’è una nuova possibilità per conquistare punti, per la Lazio in chiave Champions League, per il Toro nella lotta salvezza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here